La Chiesa napoletana e tutto il mondo ecclesiastico partenopeo in lutto per la morte di don Claudio Colussa, parroco della chiesa di Sant'Anna al Trivio, a due passi da piazza Nazionale, nel cuore di Napoli: il sacerdote è morto a 69 anni a causa di complicazioni dovute al Coronavirus. Tantissimi i messaggi dei fedeli che in queste ore sono apparsi sui social network, ma anche numerosissimi i messaggi delle altre parrocchie partenopee, che hanno voluto tributare un omaggio a don Claudio, esprimendo cordoglio per la sua dipartita. "Il Signore gli dia la ricompensa del servo buono e fedele. Esprimo la piena solidarietà nell'affetto e nella preghiera da parte della mia comunità alla comunità di S. Anna al Trivio, che ha perduto il suo Pastore" scrive, ad esempio, la parrocchia di San Carlo Borromeo al Centro Direzionale.

"La nostra comunità parrocchiale si unisce alla preghiera e al dolore dei nostri fratelli e sorelle di Sant'Anna al Trivio per la separazione terrena dal nostro amato confratello Don Claudio Colussa. Arrivederci caro Claudio, ci vediamo da Gesù. Prega per noi" scrive invece la parrocchia di parrocchia di Santa Maria della Fede.

Non è mancato il messaggio della Diocesi di Napoli, che scrive: "Signore misericordioso, che al tuo servo Claudio, sacerdote, nel tempo della sua dimora tra noi, hai affidato la tua parola e i tuoi sacramenti, donagli di esultare per sempre nella liturgia del cielo". Domani, alle ore 11.30, le ceneri del parroco verranno accolte dall'arcivescovo di Napoli, don Mimmo Battalgia, nello spazio esterno dell'ipogeo comunale del cimitero Nuovissimo di Poggioreale.