120 CONDIVISIONI
22 Settembre 2021
15:59

Meteo, in Campania arriva un ottobre carico di pioggia: parla il meteorologo Mazzarella

Un autunno carico di pioggia quello che si appresta a vivere Napoli e la Campania. Lo ha spiegato a Fanpage.it il professor Adriano Mazzarella, meteorologo e fisico, già professore associato di Climatologia presso l’Università Federico II di Napoli. “In nove mesi caduti appena 400 mm di pioggia”, su una media annuale di mille.
Intervista a Prof. Adriano Mazzarella
Meteorologo e Fisico, già professore associato di Climatologia presso l'Università Federico II di Napoli.
A cura di Giuseppe Cozzolino
120 CONDIVISIONI

Un ottobre ricco di pioggia, preludio di un autunno caratterizzato da continui rovesci. Lo ha spiegato a Fanpage.it il professor Adriano Mazzarella, meteorologo e fisico, già professore associato di Climatologia presso l'Università Federico II di Napoli. Dopo un'estate torrida dunque ed un settembre piuttosto anomalo con caldo e umidità sopra i trenta gradi, è in arrivo su Napoli e la Campania un autunno ricco di pioggia e di instabilità: ma a novembre è "confermato" il break di San Martino.

Oggi è una data particolare: è l'equinozio d'autunno..

Sì, e dunque si apre ufficialmente la stagione autunnale. L'equinozio d'autunno implica che nella giornata di oggi la durata del giorno e della notte sarà di dodici ore precise. Man mano che ci spostiamo verso l'inverno le ore di buio si allungano e diminuiscono quelle di luce. E così sarà fino al solstizio d'inverno, che cadrà martedì 21 dicembre e dopo il quale le giornate si allungheranno. L'ora esatta qui su Napoli dell'equinozio d'autunno è quella delle 21.20 di questa sera.

Che autunno di attende quindi?

Abbiamo avuto un settembre con pochissime piogge, e complessivamente dall'inizio dell'anno sono caduti appena 400 millimetri d'acqua (la media annuale è di 1.000 mm, ndr) con umidità e caldo sopra i trenta gradi. Di conseguenza, mi aspetto un ottobre ed in generale un autunno particolarmente piovoso. L'Anticiclone delle Azzorre infatti è destinato a scomparire e lascerà il posto a perturbazioni anche consistenti. Anche se mi auguro che le piogge non siano particolarmente violente, perché potrebbero portare ad allagamenti. Questo perché spesso le caditoie cittadine non sono ripulite a dovere, ed anzi sono otturate.

Dopo un'estate così calda, ci sarà comunque la breve "parentesi" di San Martino a novembre?

L'Estate di San Martino arriverà anche quest'anno, perché è un fenomeno "naturale", non soggetto a previsioni. Viene generato, in pratica, dalla liberazione dell'energia termica delle precipitazioni stesse, ed è tipica di metà novembre. Questa energia "libera" l'atmosfera e genere questo fenomeno naturale, portando a qualche giornata di bel tempo tipicamente estiva. Anche se non sempre cade l'11 novembre, giorno di San Martino, è comunque attesa per la metà di novembre anche quest'anno.

Le informazioni fornite su www.fanpage.it sono progettate per integrare, non sostituire, la relazione tra un paziente e il proprio medico.
120 CONDIVISIONI
Meteo, a Napoli arriva l'Estate di San Martino: il fenomeno spiegato dal professor Mazzarella
Meteo, a Napoli arriva l'Estate di San Martino: il fenomeno spiegato dal professor Mazzarella
Allerta meteo Campania per pioggia e vento per tutto domani, lunedì 22 novembre
Allerta meteo Campania per pioggia e vento per tutto domani, lunedì 22 novembre
Meteo Napoli e Campania, pioggia e vento nel fine settimana del 6-7 novembre
Meteo Napoli e Campania, pioggia e vento nel fine settimana del 6-7 novembre
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni