31 CONDIVISIONI

Messaggi e minacce, poi l’aggressione alla ex fidanzata minorenne: indagato 24enne irpino

Un 24enne avellinese denunciato per atti persecutori e lesioni aggravate: aveva picchiato e minacciato la fidanzatina minorenne.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Napoli Fanpage.it
A cura di Giuseppe Cozzolino
31 CONDIVISIONI
Immagine

Prima messaggi e minacce, poi un'aggressione fisica: una ragazzina minorenne perseguitata dall'ex fidanzato di 24 anni, ora raggiunto da un divieto di avvicinamento alla persona offesa con prescrizione di non comunicare con la stessa, emesso dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Benevento, su richiesta della Procura della Repubblica di Benevento. Il 24enne, originario di Montecalvo Irpino, in provincia di Avellino, è ora gravemente iniziato dei reati di atti persecutori e lesioni aggravate nei confronti della ex fidanzata minorenne.

La vicenda è iniziata dopo che le amiche della giovane, che assieme a lei erano all'esterno di un negozio, hanno chiamato la polizia per denunciare che il 24enne stava picchiando la ragazza, che poche ore dopo si è presentata in commissariato a denunciare l'uomo. Dagli accertamenti, è emerso che l'uomo inviava messaggi continui alla ex fidanzata dopo la fine della loro storia: messaggi intimidatori e molesti nei confronti della giovane, che ha consegnato tutto agli inquirenti. Acquisiti anche file immagini e screenshot, nonché i referti ospedalieri riguardanti le due aggressioni che la ragazza ha subito e che sono state medicate in ospedale, oltre a varie testimonianze. Il quadro emerso ha permesso agli inquirenti di raccogliere indizi considerati gravi nei confronti del 24enne, al punto che il Tribunale di Benevento, su richiesta della Procura della Repubblica di Benevento, ha emesso come misura restrittiva nei suoi confronti il divieto di avvicinamento alla ex fidanzata, con prescrizione di non comunicare con lei. Il giovane sarà anche chiamato a rispondere delle altre ipotesi di reato davanti all'autorità giudiziaria.

31 CONDIVISIONI
Cuginette stuprate a Caivano, giudizio immediato per 7 minorenni e i 2 maggiorenni indagati
Cuginette stuprate a Caivano, giudizio immediato per 7 minorenni e i 2 maggiorenni indagati
Pretende che la ex gli porti pranzo e cena, salta una consegna e la minaccia con le cesoie davanti ai bambini
Pretende che la ex gli porti pranzo e cena, salta una consegna e la minaccia con le cesoie davanti ai bambini
Scontro auto-minicar, 16enne ferito resta incastrato tra le lamiere: salvato dai pompieri
Scontro auto-minicar, 16enne ferito resta incastrato tra le lamiere: salvato dai pompieri
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni