Cancellate tre tratte della Circumvesuviana per le giornate di venerdì 20 e sabato 21 novembre. Lo ha deciso l'Ente Autonomo Volturno guidato da Umberto De Gregorio. La decisione è stata presa per mancanza di personale, come spiegato in una nota dallo stesso ente che gestisce la Circumvesuviana. Le tre linee che saranno interrotte sono quelle Poggiomarino-Torre Annunziata, Poggiomarino-Sarno e Napoli-San Giorgio a Cremano via Centro Direzionale.

"Pertanto", si legge nella nota, "nei giorni 20 e 21 novembre la linea Napoli-Scafati-Poggiomarino limiterà a Torre Annunziata, la linea Napoli-Sarno limiterà a Poggiomarino ed il servizio ferroviario sulla Linea Napoli-San Giorgio a Cremano via Centro Direzionale sarà soppresso". Sulle prime due tratte, resteranno tuttavia disponibili i servizi aggiuntivi autobus, già presenti. Decisione presa "in considerazione del protrarsi delle difficoltà in termini di disponibilità del personale", spiega ancora l'Ente Autonomo Volturno.

Ma non solo: nella giornata di domani, venerdì 20 novembre, sono state annunciate già le cancellazioni di altre 42 corse singole: 21 lungo la tratta Napolli-Sorrento, altre 14 sulla Napoli-Baiano e altre sette sulla tratta Napoli-Sarno che, tra l'altro, limiterà come detto a Poggiomarino. Il servizio autobus "sarà effettuato con autobus delle ditte esterne nel rispetto delle disposizioni in materia di misure di prevenzione del contagio Covid-19", ha spiegato Umberto De Gregorio, presidente dell'Ente Autonomo Volturno, "La frequentazione sia dei treni che dei bus è in questo momento scarsissima. Il servizio resta comunque assicurato".

Uno degli autobus sostitutivi dell'Eav.
in foto: Uno degli autobus sostitutivi dell’Eav.