216 CONDIVISIONI
Coronavirus
20 Luglio 2021
9:43

Lite per l’attesa di un tampone: picchiati medici e infermieri in ospedale a Benevento

Rissa al pronto soccorso dell’ospedale “Fatebenefratelli” di Benevento per l’attesa dell’esito di un tampone: parenti di un paziente aggrediscono tre persone tra operatori sanitari ed infermieri. Gli altri pazienti chiamano le forze dell’ordine che intervengono e sedano la rissa: i tre aggressori denunciati per danneggiamento, lesioni personali e interruzione di pubblico servizio.
A cura di Giuseppe Cozzolino
216 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

Troppo lunghi, a loro avviso, i tempi di attesa per un tampone anti Covid: e così i parenti di un paziente hanno aggredito il personale medico presente, ferendo anche un operatore sanitario e due infermieri. La vicenda è accaduto all'ospedale "Fatebenefratelli" di Benevento. Tra i feriti c'è anche Pompeo Taddeo, sindacalista e coordinatore provinciale sanità privata – Funzione Pubblica Cgil Benevento, che lavora presso la struttura sannita. "Ora basta, non se ne può più", ha commentato Taddeo, "non è possibile questa violenza contro di noi".

Tutto è iniziato la scorsa notte, attorno alle 22, quando un pensionato bisognoso di cure era arrivato al pronto soccorso dell'ospedale "Fatebenefratelli". Qui sono scattati, come da protocollo, i controlli per eseguire la profilassi anti Covid sui pazienti prima di entrare nelle stanze di ricovero. Tra questi anche il tampone di controllo, per scongiurare la presenza del SARS-CoV-2 e proteggere così l'incolumità degli altri degenti. Ma nonostante questi controlli richiedano in genere solo pochi minuti, i familiari dell'uomo hanno iniziato prima ad inveire contro i sanitari, poi sono passati alla violenza fisica, colpendoli con oggetti recuperati nella sala d'attesa alla testa ed in altre parti del corpo. Il tutto davanti anche ad altre persone in attesa del proprio turno di visita, che hanno immediatamente chiamato le forze dell'ordine. Dopo l'allarme, sono giunti sul posto due volanti di Polizia: gli agenti hanno prima sedato la rissa, poi hanno acquisito testimonianze ed elementi vari di indagini, procedendo quindi all'identificazione dei tre soggetti coinvolti, che dopo poche ore sono stati denunciati per danneggiamento, lesioni personali e interruzione di pubblico servizio.

216 CONDIVISIONI
27016 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni