774 CONDIVISIONI
18 Settembre 2022
21:14

Lido Mappatella ripulito da volontari sub: a mare trovati tubi, batterie usate e bottiglie

Partita la campagna per l’ambiente “Napoli per Napoli”. I volontari oggi hanno ripulito il Lido Mappatella e i fondali marini. Il sindaco: “Andremo in tutti i quartieri”
A cura di Pierluigi Frattasi
774 CONDIVISIONI

Il mare di Napoli inquinato da tubi, batterie usate e teloni in pvc e migliaia di bottiglie di vetro e plastica. Sono solo alcuni dei rifiuti “pescati” dai volontari e dai sub che stamattina hanno ripulito i fondali nei pressi del Lido Mappatella. In azione gli “Angeli del Mare”, che hanno aderito alla prima giornata della prima edizione di “Napoli per Napoli”, una iniziativa di sensibilizzazione ed educazione ambientale promossa dal Comune di Napoli.

La campagna per l'ambiente del Comune

Assieme ai volontari, infatti, questa mattina, alla Rotonda Diaz del Lungomare di via Caracciolo, c'erano anche il Sindaco Gaetano Manfredi e gli assessori alla Salute e al Verde, Vincenzo Santagada, e all’Ambiente e al Mare, Paolo Mancuso. Le azioni di pulizia a Napoli di oggi, domenica 18 settembre 2022, sono state inserite nella giornata internazionale del World Cleanup Day che si svolge in 191 Paesi. Erano presenti anche i volontari delle associazioni e di Let's do It! Italy, che coordina il World Cleanup in Italia con il presidente nazionale Vincenzo Capasso. La campagna prevede una serie di giornate dedicate alla cura del verde urbano è in collaborazione con ASIA, le Municipalità e le associazioni di volontariato attive sul territorio.

Il lido Mappatella ripulito dagli Angeli del Mare

Il lido Mappatella, la spiaggia pubblica per eccellenza di Napoli, è stato completamente ripulito dai volontari, che assieme ai sub degli “Angeli del mare” hanno rimosso i rifiuti anche sui fondali antistanti. Cosa hanno trovato? “Abbiamo recuperato tantissime bottiglie di plastica – racconta Carmine Meloro, uno dei volontari subacquei – teloni in pvc, un tubo di circa 3 metri, ma anche una batteria usata di una barca, reti da pesca”.

Il sindaco: “Andremo in tutti i quartieri”

L'iniziativa è stata fortemente voluta dal sindaco Gaetano Manfredi, che vuole proseguire su questa strada, rendendo la collaborazione tra istituzioni e cittadini sempre più forte. “Oggi è partita una bellissima iniziativa per poter migliorare città – ha detto il Sindaco Manfredi – Per raggiungere questo scopo occorre, da un lato, un lavoro sempre più efficiente da parte dell'Amministrazione e delle sue partecipate, ma dall'altro serve anche la collaborazione da parte dei cittadini. Oggi parte questa collaborazione, ma metteremo in campo tutta una serie di iniziative proprio per rendere sempre più stabile e proficuo questo rapporto. Da un lato l'educazione a rispettare il nostro territorio e dall'altro mantenere la città sempre più pulita, sono elementi che invogliano i cittadini a salvaguardare l'ambiente che ci circonda”.

774 CONDIVISIONI
Napoli, la spiaggia del Lungomare sommersa da migliaia di bottiglie e lattine dopo la mareggiata
Napoli, la spiaggia del Lungomare sommersa da migliaia di bottiglie e lattine dopo la mareggiata
Napoli, la spiaggia Mappatella sommersa da migliaia di rifiuti riportati dal mare dopo la burrasca
Napoli, la spiaggia Mappatella sommersa da migliaia di rifiuti riportati dal mare dopo la burrasca
Ischia, i vigili del fuoco inviano rinforzi per cercare dispersi. Sub a mare per trovare i corpi
Ischia, i vigili del fuoco inviano rinforzi per cercare dispersi. Sub a mare per trovare i corpi
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni