218 CONDIVISIONI
11 Aprile 2022
22:12

“Libertà per Julian Assange”: sit-in a Napoli davanti al consolato degli Stati Uniti

Sit-in davanti al consolato statunitense di Napoli: “Basta guerre e segreti di stato, libertà per Julian Assange”. Il giornalista rischia 175 anni di carcere.
A cura di Giuseppe Cozzolino
218 CONDIVISIONI

"Basta guerre e segreti di stato: libertà per Julian Assange": lo striscione è stato esposto davanti al consolato degli Stati Uniti d'America durante un sit-in di protesta tenutosi a Napoli quest'oggi e promosso da reti indipendenti e studentesche che da tempo protestano in tutto il mondo contro la richiesta di estradizione e di condanna a 175 anni di carcere per il giornalista australiano, detenuto attualmente in Inghilterra.

"A tre anni dal brutale arresto del giornalista Julian Assange, prima che la ministra degli interni inglese firmi la sua estradizione verso gli Stati Uniti, urge più che mai mobilitarci e creare una forte pressione dell’opinione pubblica per impedire l’estradizione di Julian Assange, ora imminente", spiegano i protagonisti del sit-in davanti al consolato statunitense. Julian Assange, australiano, aveva pubblicato nel 2006 sulla piattaforma WikiLeaks, appositamente creata, informazioni e documenti riservati del governo degli Stati Uniti d'America.

Nel 2012, Julian Assange aveva ottenuto asilo politico nell'ambasciata dell'Ecuador a Londra, ma dopo sette anni il governo ecuadoriano gli ha revocato lo status e nel 2019 è finito nel cercare di Belmarsh a Londra. Il prossimo 20 aprile potrebbe arrivare per lui l'ordine di estradizione: Assange rischia di fatto di essere estradato davvero negli Stati Uniti d'America, dove lo attendono 175 anni di carcere. "Urge quindi un’azione massiccia di sensibilizzazione per far arrivare al governo inglese tutta la nostra pressione e la nostra volontà di chiedere giustizia e quindi la liberazione per Julian Assange", spiegano ancora dai comitati di protesta.

218 CONDIVISIONI
Napoli, schiaffi e pugni davanti la cornetteria di Secondigliano: la videosorveglianza riprende tutto
Napoli, schiaffi e pugni davanti la cornetteria di Secondigliano: la videosorveglianza riprende tutto
Carlo Verdone a Napoli al Giuramento di Ippocrate:
Carlo Verdone a Napoli al Giuramento di Ippocrate: "Mettete sempre l'uomo davanti al medico"
La sorpresa di Ultimo a Napoli: va a Scampia e canta in strada
La sorpresa di Ultimo a Napoli: va a Scampia e canta in strada
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni