204 CONDIVISIONI
Covid 19
24 Giugno 2022
20:00

L’Arcivescovo di Napoli don Mimmo Battaglia positivo a Covid: è in isolamento

L’Arcivescovo di Napoli don Mimmo Battaglia è positivo a Covid: è in isolamento, ha qualche linea di febbre.
A cura di Giuseppe Cozzolino
204 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

L'Arcivescovo di Napoli don Mimmo Battaglia è risultato positivo a Covid: lo ha comunicato la Chiesa di Napoli poco prima delle 20 di oggi, venerdì 24 giugno. L'Arcivescovo di Napoli è risultato positivo ad un test di controllo per il Coronavirus, resosi necessario dopo l’insorgenza di leggeri sintomi febbrili. "La situazione generale è tranquilla", commentano dalla Chiesa di Napoli: don Mimmo Battaglia è già in isolamento precauzionale e resterà sotto osservazione. Intanto, sono stati già annullati tutti gli impegni previsti nei prossimi giorni, "fino a nuova disposizione", commentano dalla Chiesa di Napoli.

Già lo scorso anno, il 9 febbraio 2021, don Mimmo Battaglia risultò positivo a Covid: erano passati pochi giorni dal suo insediamento come successore di monsignor Crescenzio Sepe. Appena 24 ore fa, l'alto prelato aveva presieduto ad una serata di preghiera e convivialità per i sacerdoti presso il Seminario Arcivescovile "Alessio Ascalesi" sui Camaldoli. Probabile che ora scatterà il tracciamento dei contatti con quanti sono venuti a contatto con lui negli ultimi giorni.

Questo il comunicato con il quale la Chiesa di Napoli ha annunciato la positività a Covid di monsignor Mimmo Battaglia:

L’Arcivescovo Don Mimmo Battaglia è risultato positivo al test di controllo per il Covid. Il tampone si è reso necessario dopo l’insorgenza di leggeri sintomi febbrili.

La situazione generale è tranquilla e Don Mimmo Battaglia è già in isolamento precauzionale. Annullati tutti gli impegni previsti nei prossimi giorni fino a nuova disposizione.

Accompagniamo l’Arcivescovo con la nostra preghiera.

204 CONDIVISIONI
31642 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni