La Campania supera il tetto dei 2 milioni di vaccinati contro il Coronavirus, dei quali circa 600mila hanno ricevuto anche la seconda dose. Intanto, resta stabile il tasso di incidenza, che ieri si è attestato al 7,35%, contro il 7,12% del giorno precedente e al 6,63% di due giorni fa. Sono 1.382 i nuovi casi di positività al Coronavirus in Campania nelle ultime 24 ore, con 18.779 tamponi molecolari analizzati, secondo l’ultimo bollettino dell’Unità di Crisi della Protezione Civile della Regione Campania. Sui 1.382 nuovi casi, si registrano 478 sintomatici e 904 asintomatici.

Sono invece 43 i decessi registrati nelle ultime 24 ore, che portano il totale delle vittime di Coronavirus in Campania da inizio pandemia a 6.591 persone. Ben 186 i morti in meno di una settimana nel solo mese appena iniziato di maggio. I guariti del giorno sono 2.177, che portano così il totale a 308.632 guarigioni. In leggera flessione la pressione sugli ospedali della Campania, con 1527 ricoverati complessivi: di questi, 121 sono nei reparti di terapia intensiva, altri 1.406 sono invece ricoverati nei reparti di degenza ordinaria.

La Campania resta in ‘zona gialla' e incassa da giorni una curva dei contagi stabile. Ma il governatore Vincenzo de Luca avverte: “Ho il terrore delle serate della movida, non possiamo assistere alla movida nelle forme nelle quali l'abbiamo conosciuta nei mesi e negli anni passati. Se dovesse succedere questo, ci giochiamo l'estate e a settembre avremo la terza ondata”. La Campania sarà la prima regione che vaccinerà i dipendenti di tutte le aziende di trasporto, non solo pubbliche, e anche dei tassisti.