Contagi ancora in calo in Campania per il quinto giorno consecutivo: il numero dei positivi nelle ultime 24 ore è stato di 1.113 persone su 9.241 tamponi: ieri erano stati 1.626 su 14.286 tamponi. Un rapido calo di positivi che si sta mantenendo costante da giovedì scorso, 26 novembre, quando si sono registrati 3.008 positivi su 23.761 tamponi. Da allora, giorno dopo giorno, i contagi sono diminuiti. Segnale che probabilmente le misure di contenimento adottate con la zona rossa stanno funzionando. Bisognerà aspettare i prossimi giorni, però, per capire se il trend sarà confermato. Fari puntati soprattutto su Napoli, dove negli scorsi giorni si sono registrati numerosi assembramenti con migliaia di persone per le celebrazioni spontanee per la morte di Diego Armando Maradona, avvenuta il 25 novembre. Intanto, domani scade la zona rossa in Campania, prorogata di altri 7 giorni il 27 novembre scorso, e c'è attesa per il nuovo Dpcm del Governo Conte che dovrà riclassificare le regioni italiane per area di rischio Covid a dicembre e dettare anche le regole per Natale e Capodanno. Il decreto è atteso tra domani e dopodomani e conterrà anche gli allegati per i viaggi all'estero.

Ieri in Campania si sono registrati anche altri 48 decessi, con 2.713 nuovi guariti in 24 ore. Complessivamente, sale a 156.432 il numero dei contagiati in Campania dall'inizio della pandemia. Dei nuovi positivi, sono 90 i sintomatici mentre 1.023 gli asintomatici. C'è attenzione sul numero basso di tamponi, scesi sotto i diecimila in 24 ore, che potrebbe essere però anche un segnale che molte persone non avendo sintomi o contatti con positivi, perché in isolamento, non hanno necessità di ricorrere al test Covid. Ad oggi, in Campania sono più di 100mila le persone in isolamento domiciliare, che portano i casi attualmente positivi a 102.879 complessivi. I guariti salgono sopra i 50mila casi, mentre i decessi superano i 1.700 da inizio pandemia. Complessivamente, sono 156.432 i casi da marzo ad oggi, con 1.595.400 tamponi analizzati.

Questi i dati scorporati dal bollettino nazionale della Protezione Civile

  • Ricoverati in ospedale: 2.099 (-42)
  • Ricoverati in terapia intensiva: 179 (-3)
  • In isolamento domiciliare: 100.601 (-1.603)
  • Casi attualmente positivi: 102.879 (-1.648)
  • Guariti: 51.832 (+2.713)
  • Decessi: 1.721 (+48)
  • Casi totali da inizio pandemia: 156.432 (+1.113)
  • Tamponi totali analizzati: 1.595.400 (+9.241)

In settimana si decide se la Campania sarà zona rossa anche a Natale

Lo scorso 27 novembre, il Ministero della Salute ha deciso di prorogare la zona rossa in Campania almeno di un'altra settimana, fino  domani 3 dicembre, data in cui è prevista anche la scadenza dell'ultimo Dpcm varato dal Governo. Domani, si deciderà se la Campania rimarrà in zona rossa anche per il periodo delle festività natalizie, oppure se la regione verrà promossa in zona arancione, o addirittura in zona gialla, che prevedono minori restrizioni e consentono anche la riapertura di alcune attività commerciali che allo stato attuale, in zona rossa, sono invece chiuse. Se la curva del contagio è in calo, così come l'indice Rt, d'altro canto la pressione sugli ospedali della Campania è ancora alta. Saranno questi i fattori che determineranno, in un senso o nell'altro, la decisione del Ministero.