130 CONDIVISIONI

Incendiano la loro cella, poi picchiano i poliziotti: notte violenta nel carcere minorile di Nisida

Quattro agenti della Polizia Penitenziaria sono finiti in ospedale, aggrediti nella notte da alcuni detenuti dell’Istituto penale minorile di Napoli.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Napoli Fanpage.it
A cura di Valerio Papadia
130 CONDIVISIONI
Immagine

Notte di follia, quella scorsa, nel carcere minorile di Nisida, a Napoli: alcuni detenuti hanno dapprima dato fuoco alla loro cella, poi hanno aggredito quattro agenti della Polizia Penitenziaria in servizio nell'Istituto penale minorile partenopeo, mandandoli in ospedale. Per tutti i poliziotti sono state riscontrate ferite giudicate guaribili in 15 giorni: uno di loro ha perso un dente nella colluttazione, un altro ha rimediato diversi punti di sutura, mentre altri due sono rimasti intossicati dal fumo che si è sprigionato dall'incendio della cella.

A rendere noto quanto accaduto questa notte all'interno dell'Istituto penale minorile di Napoli sono stati i sindacati di Polizia Penitenziaria Uspp, Uil P.P. e Sinappe, che in una nota congiunta hanno così commentato: "Sono troppi i detenuti stranieri provenienti dal nord Italia che stanno mandando in tilt il sistema penale minorile campano dove il ripetersi di eventi critici sta minando anche la riabilitazione degli altri detenuti minorenni presenti".

La nota delle tre sigle sindacali si conclude: "Togliere i benefici di legge a coloro che si rendono protagonisti di aggressioni ai danni dei colleghi a cui va la nostra solidarietà".

130 CONDIVISIONI
Nella cella dell'affiliato al clan Mallardo 15 telefoni e droga, il sequestro nel carcere di Avellino
Nella cella dell'affiliato al clan Mallardo 15 telefoni e droga, il sequestro nel carcere di Avellino
Detenuto disabile trovato impiccato in cella: suicidio nel carcere di Carinola
Detenuto disabile trovato impiccato in cella: suicidio nel carcere di Carinola
Picchia la moglie con una bottiglia e si barrica in casa, poi insulta i poliziotti: arrestato
Picchia la moglie con una bottiglia e si barrica in casa, poi insulta i poliziotti: arrestato
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views