359 CONDIVISIONI
26 Luglio 2022
19:02

In auto con una pistola a Bagnoli, arrestato: “Questa macchina non è mia”

Operazione della Polizia a Bagnoli: trovate armi e droga in un appartamento, un 37enne arrestato mentre guidava un’automobile al cui interno c’era una pistola.
A cura di Nico Falco
359 CONDIVISIONI
Le armi e la droga sequestrate a Bagnoli
Le armi e la droga sequestrate a Bagnoli

Uno sconosciuto gli avrebbe lasciato in consegna le chiavi di quell'automobile, chiedendogli di spostarla se ve ne fosse stato il bisogno. E lui non si sarebbe fatto domande. È quello che ha raccontato un 37enne di Bagnoli, finito in manette con l'accusa di porto e detenzione di arma da fuoco e munizioni: nel veicolo gli agenti hanno ritrovato un revolver calibro 38 con 5 cartucce.

L'uomo, Giuseppe Cataldo, napoletano con precedenti di polizia che gestisce un negozio di frutta e verdura nel quartiere, è stato bloccato nel pomeriggio di ieri, 25 luglio, durante una operazione della Squadra Mobile a Bagnoli; il giovane non risulta inquadrato in organizzazioni criminali della zona. Gli agenti erano in zona per controllare uno stabile di via Cupa Capano, individuato nel corso delle indagini come possibile nascondiglio di droga. E, ispezionando un appartamento disabitato, hanno rinvenuto una pistola Beretta con matricola abrasa calibro 7,65, una pistola replica Bruni calibro 9 e 51 panetti di hashish per un peso complessivo di 4,3 chili.

Mentre erano impegnati nel controllo, i poliziotti hanno notato l'uomo che si infilava nell'automobile parcheggiata lì vicino e si allontanava. Lo hanno quindi raggiunto e fermato. Hanno ispezionato il veicolo e, all'interno dell'abitacolo, hanno rinvenuto il revolver. Il 37enne ha negato di essere a conoscenza della presenza dell'arma e ha riferito che l'automobile non era di sua proprietà, aggiungendo che gli era stato chiesto di spostarla in caso di necessità senza però riferirgli della pistola.

Sulla pistola che era nell'automobile, così come sulle altre armi e sulla droga sequestrata nell'abitazione, sono in corso ulteriori accertamenti; è possibile, questa una delle piste investigative, che possano essere riconducibili a uno dei clan di camorra della zona, che secondo gli inquirenti controlla i traffici criminali in quella parte del quartiere di Bagnoli. Indagini in corso anche sull'automobile, che è risultata essere stata noleggiata.

359 CONDIVISIONI
Lecca lecca sulle auto per la truffa dello specchietto, arrestato a Napoli
Lecca lecca sulle auto per la truffa dello specchietto, arrestato a Napoli
Pistola sotto il cuscino, 5 fucili, 400 munizioni e animali in gabbia: uomo arrestato
Pistola sotto il cuscino, 5 fucili, 400 munizioni e animali in gabbia: uomo arrestato
Non si ferma all'alt e scappa travolgendo altre auto, poi aggredisce gli agenti: arrestato
Non si ferma all'alt e scappa travolgendo altre auto, poi aggredisce gli agenti: arrestato
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni