24 Giugno 2022
17:45

I tablet per la didattica a distanza mai più restituiti: denunciati 81 genitori a Pozzuoli

Almeno 75 i tablet per la didattica a distanza spariti a Pozzuoli: erano stati affidati ad altrettanti studenti durante la pandemia, denunciati 81 genitori.
A cura di Giuseppe Cozzolino

Almeno 75 tablet spariti nel nulla a Pozzuoli, in provincia di Napoli. O meglio, mai più restituiti alle scuole che li avevano dati in comodato d'uso alle famiglie degli studenti costretti alla didattica a distanza durante la fase più dura della pandemia da Covid, con le scuole chiuse in tutta Italia. Tablet che però avrebbero dovuto essere restituiti agli istituti scolastici una volta terminata l'emergenza, e che invece in alcuni casi non hanno mai fatto ritorno.

Almeno 75 i tablet "spariti": denunciati 81 genitori a Pozzuoli

Questo è il caso, ad esempio, di almeno 75 dispositivi dati ad altrettanti studenti di Pozzuoli di varie scuole. Nei guai sono finiti 81 genitori, alcuni dei quali avevano segnalato condizioni economiche particolari e per le quali avevano chiesto le attrezzature necessarie per la didattica a distanza, e che dovranno rispondere ora di appropriazione indebita: reato che in caso di condanne prevede la reclusione da due a cinque anni e una multa da mille a tremila euro. Le direzioni scolastiche, private dei tablet, hanno sporto denuncia dopo che i tablet dati in comodato d'uso non erano stati più restituiti.

Altri 151 denunciati: i rispettivi figli non andavano a scuola

Nel corso dei controlli, i carabinieri hanno anche rintracciato circa 88 minori i cui genitori non hanno rispettato l'obbligo di frequenza delle scuole: in questo caso, ad essere stati denunciati sono stati 151 genitori, tutti nell'area dei Campi Flegrei che va da Quarto Flegreo a Bacoli, passando per Monte di Procida e Monterusciello. In questo caso i genitori rischiano pesanti multe per non aver rispettato l'obbligo scolastico imposto ai propri figli minori.

Mario Paciolla, la mamma racconta gli ultimi giorni:
Mario Paciolla, la mamma racconta gli ultimi giorni: "Abbiamo denunciato due funzionari dell'ONU"
73.226 di AntonioMusella
In Campania presto 145 nuovi autobus per il trasporto pubblico: il provvedimento della Regione
In Campania presto 145 nuovi autobus per il trasporto pubblico: il provvedimento della Regione
Preso l'ultimo ricercato per l'assalto a Cala la Pasta: era a Valencia con documenti falsi
Preso l'ultimo ricercato per l'assalto a Cala la Pasta: era a Valencia con documenti falsi
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni