4.865 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

I due pitbull che hanno ucciso il bimbo a Eboli non saranno abbattuti: dissequestro e rieducazione

La Procura di Salerno dissequestra i due cani responsabili della morte del bimbo di 13 mesi a Eboli.
A cura di Redazione Napoli
4.865 CONDIVISIONI
Foto di archivio
Foto di archivio

Totó e Pablo i due cani pitbull che hanno ucciso il bimbo di 13 mesi a Eboli, in località Campolongo, non saranno abbattuti con una siringa letale. Per loro dopo un periodo di osservazione è stato disposto il dissequestro dalla Procura di Salerno e l’affidamento ad una struttura che li “rieducherà”.

Il futuro dei due molossi sarà questo: seguire un programma di recupero comportamentale a spese dei proprietari per poi tornare in loro possesso. A meno che questi ultimi vogliano pagare e li vogliano indietro. Altrimenti saranno dati in affido.

Per ora ci sono cinque indagati:,i due proprietari, assieme alla madre e ai due zii del piccolo.

4.865 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views