14 Settembre 2021
14:51

Fiumi e laghi della Campania, è calato il livello delle acque: il monitoraggio regionale

L’indagine dell’Anbi Campania registra, su 29 stazioni di monitoraggio piazzate lungo i corsi fluviali, 16 fiumi in perdita, 12 in incremento e uno dove il livello dell’acqua è rimasto invariato. Gli ultimi sette giorni non invertono però un trend – annuale e quadriennale – che, nella maggior parte dei casi, vede i bacini idrici in risalita.

L'indagine dell'Anbi Campania (Associazione Nazionale Consorzi di gestione e tutela del territorio e acque irrigue) registra un lieve abbassamento dei livelli idrometrici su fiumi e laghi in regione. Su 29 stazioni di monitoraggio, poste lungo i corsi fluviali, 16 hanno registrato dei cali; 12 i valori in incremento, 1 rimasto invariato.

Fiumi e laghi: la situazione in Campania

Bene il fiume Alento (Salerno), di cui risale il livello; sono invece in discesa il fiume Sele nell'omonima piana del Salernitano, il fiume Volturno – più lungo fiume dell'Italia meridionale –  e il fiume Garigliano, noto tra le altre cose per aver segnato per molti anni il confine tra le regioni Lazio e  Campania.

Nei primi due casi, la situazione è comunque migliore della media dell'ultimo quadriennio, ma non si può dire lo stesso per il Garigliano: perde pochi centimetri a Cassino (-2 cm in 4 anni) e ben 32 cm nel Casertano, zona di Sessa Aurunca (-25 cm in 4 anni). Il Volturno – in negativo questa settimana per lo scarso apporto del fiume Calore Irpino, suo principale affluente – ha registrato, rispetto a 4 anni fa, un aumento in 2 delle sue 3 stazioni di monitoraggio: +12 cm a Capua e +14,5 cm a Castel Volturno, sotto la media ad Amorosi (-1,5 cm). Stessa situazione per il Sele che, ad Albanella, cala di 3 cm in 7 giorni, ma che presenta un trend positivo per il quadriennio (+15 cm a Contursi, +35 cm ad Albanella).

Capitolo laghi. Livelli in risalita in 12 mesi, nonostante una lieve discesa settimanale: il lago di Conza della Campania, dal 6 all'8 settembre, ha perso 500mila metri cubi d'acqua. 21,4 milioni quelli totali, 5,3 milioni in più del 2020. L'invaso di Piano della Rocca, sul fiume Alento, ne contiene invece 10,5 milioni, il 42% della sua capacità: un volume cresciuto del 74,7% in un anno.

Covid, la Campania diventa regione a rischio moderato. Il Ministero:
Covid, la Campania diventa regione a rischio moderato. Il Ministero: "Usate le mascherine"
Primarie Pd 2023: parla Sandro Ruotolo, portavoce di Elly Schlein in Campania
Primarie Pd 2023: parla Sandro Ruotolo, portavoce di Elly Schlein in Campania
Prorogata l'allerta meteo su Napoli anche domani martedì 24 gennaio
Prorogata l'allerta meteo su Napoli anche domani martedì 24 gennaio
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni