224 CONDIVISIONI
L'omicidio di Rosa Alfieri a Grumo Nevano
6 Febbraio 2022
16:27

Elpidio D’Ambra ripreso mentre compra un gratta e vinci dopo l’omicidio di Rosa Alfieri

Dalle immagini della stazione di Frattamaggiore, si vede Elpidio comprare un gratta e vinci dopo l’omicidio di Rosa: per lui convalidato il fermo.
A cura di Giuseppe Cozzolino
224 CONDIVISIONI
Elpidio D'Ambra in stazione a Frattamaggiore.
Elpidio D’Ambra in stazione a Frattamaggiore.
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
L'omicidio di Rosa Alfieri a Grumo Nevano

Un salto in tabaccheria, come la cosa più normale del mondo. Ed è lì che le telecamere di videosorveglianza interne al locale hanno immortalato Elpidio D'Ambra, il giovane attualmente in stato di fermo per l'omicidio della 23enne Rosa Alfieri. Era entrato nella tabaccheria della stazione ferroviaria di Frattamaggiore per comprare un gratta e vinci: e dopo aver constatato di non aver vinto, è andato via, praticamente tranquillo, nonostante poco prima avesse ucciso Rosa Alfieri come lui stesso ha confessato poche ore dopo essere stato raggiunto dalle forze dell'ordine in ospedale a Fuorigrotta, dove si era recato dopo aver passato una notte in strada. Ieri intanto, dopo la confessione dell'omicidio, per lui è arrivata la convalida del fermo.

La dinamica ancora da ricostruire

Il corpo di Rosa D'Ambra è stato trovato nel pomeriggio del 1° febbraio dal padre, nel bagno dell'abitazione al civico 1 di via Risorgimento a Grumo Nevano dove il giovane viveva, al piano inferiore rispetto all'abitazione della giovane. Dalle prime ricostruzioni, sarebbe stata uccisa nel salotto e poi portata in bagno. In quei momenti concitati i genitori della giovane erano andati anche a bussare alla sua porta per chiedergli se avesse visto la loro figlia, ma lui ha risposto in malo modo, lamentandosi che stava riposando, per poi lasciare, non visto, l'abitazione stessa. Mentre un amico raggiungeva casa sua e, avendo le chiavi, entrava facendo anche scoprire al padre di Rosa il corpo della figlia, lui era andato a piedi alla stazione di Frattamaggiore, per prendere un treno verso Napoli. Qui ha comprato un gratta e vinci, comportandosi normalmente come ripreso dalle telecamere. Arrivato quindi a Piazza Garibaldi, avrebbe buttato la batteria del telefono e preso un taxi, arrivando a Fuorigrotta dove ha comprato dei vestiti ed ha poi raggiunto il Rione Traiano dove ha acquistato tre grammi di cocaina, consumati poco dopo. Infine, dopo una notte passata in strada, si è recato all'ospedale San Paolo di Fuorigrotta, dove è stato riconosciuto ed infine fermato dalle forze dell'ordine.

224 CONDIVISIONI
La storia di Rosa Alfieri, uccisa a Grumo Nevano dal vicino di casa Elpidio D'Ambra
La storia di Rosa Alfieri, uccisa a Grumo Nevano dal vicino di casa Elpidio D'Ambra
I funerali di Rosa Alfieri, uccisa dal vicino di casa a Grumo Nevano:
I funerali di Rosa Alfieri, uccisa dal vicino di casa a Grumo Nevano: "Non addio ma arrivederci"
29.279 di Gaia Martignetti
Funerali Rosa Alfieri, il commovente messaggio della mamma:
Funerali Rosa Alfieri, il commovente messaggio della mamma: "Non è un addio, è un arrivederci"
Incidente stradale sulla Domitiana a Ferragosto, ragazza di 20 anni morta travolta da auto
Incidente stradale sulla Domitiana a Ferragosto, ragazza di 20 anni morta travolta da auto
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni