62 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Droga nel bar del centro storico, proprietario arrestato e chiusura per 30 giorni

Il Questore di Napoli ha disposto la chiusura per un bar della zona di Monteoliveto: all’interno era stata trovata droga e il titolare era stato arrestato ad aprile.
A cura di Nico Falco
62 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

È scattata la chiusura per 30 giorni per un bar del centro di Napoli, zona Monteoliveto, nei pressi di piazza del Gesù: circa un mese fa la Polizia di Stato aveva trovato cocaina e hashish all'interno del locale e addosso al titolare, l'uomo era stato nella circostanza arrestato con l'accusa di detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Il provvedimento di sospensione è stato deciso dal Questore di Napoli su proposta del commissariato Vicaria-Mercato, che si era occupato del precedente controllo.

I poliziotti, in particolare, avevano ispezionato l'attività nella serata dello scorso 5 aprile. Nel corso degli accertamenti erano stati trovati 12 involucri contenenti circa 2.5 grammi di cocaina, 2 involucri di hashish per 4 grammi e 25 euro in contanti; il gestore, un 39enne napoletano, era stato perquisito ed era stato trovato in possesso di tre involucri di cocaina per un peso di circa 1.65 grammi. La droga era stata sequestrata e l'uomo, che da successive verifiche era risultato avere dei precedenti di polizia, anche specifici, era stato tratto in arresto.

Il bar era stato già chiuso dalla Questura in altre occasioni, tra il 2020 e il 2024; da qui la decisione di procedere con la sospensione temporanea dell'attività, finalizzata "a scongiurare un concreto pericolo per l'ordine pubblico e per la sicurezza dei cittadini".

62 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views