6 Maggio 2022
17:57

Dove sono le panchine smart che ricaricano il cellulare e misurano l’inquinamento dell’aria

Panchine smart in grado di ricaricare cellulari e tablet, fornire wifi e contenuti multimediali, ma anche di monitorare l’anidride carbonica nell’aria: anche in Campania sono sempre più diffuse.
A cura di Giuseppe Cozzolino
Una delle panchine smart installate a Sorrento
Una delle panchine smart installate a Sorrento

Le panchine smart sono ormai sempre più diffuse anche in Campania: a piccoli passi, i comuni stanno adottando la scelta di passare a questa panchine tecnologiche sia per venire incontro alle sempre più diffuse richieste della popolazione, ma anche perché aiutano l'ambiente, monitorando il quantitativo di anidride carbonica presente nell'aria ed alimentandosi interamente ad energia solare. I cittadini possono così sfruttarle per ricaricare i propri dispositivi (cellulari, tablet, eccetera) e in alcune città sfruttare anche la connessione wifi che viene fornita dai Comuni stessi.

Le nuove panchine smart a Sorrento

L'ultima città in ordine di tempo è Sorrento, dove sono state installate quindici panchine in località Marina Piccola: qui le panchine smart, oltre a tutto il resto, forniranno anche contenuti multimediali destinati ai turisti, liberamente riproducibili sui propri dispositivi elettronici. "Queste panchine sono il simbolo di una vera e propria rivoluzione innovativa per la città, ma anche dell'attenzione di questa amministrazione verso l'ambiente", ha spiegato il sindaco Massimo Coppola, "un salto nel futuro ma anche un’arma in più a tutela della salute di cittadini e visitatori".

Panchine smart anche a Pontecagnano e Sant'Antonio

Già altre città in Campania avevano inaugurato questo tipo di panchine: a marzo scorso era toccato alla città di Pontecagnano-Faiano inaugurare alcune panchine smart in pieno centro cittadino. E prima ancora era toccato a Sant'Antonio Abate, comune della costiera sorrentina in provincia di Napoli, inaugurare alcune panchine smart nel proprio territorio. E nei prossimi mesi, altri comuni seguiranno questa strada in attesa che anche i grandi capoluoghi di provincia inizino ad adeguarsi a questa nuova iniziativa tecnologica e ambientale.

Una delle panchine smart di Sant'Antonio Abate
Una delle panchine smart di Sant’Antonio Abate
Giugliano, ancora inquinamento nel Lago Patria: invaso da schiuma bianca
Giugliano, ancora inquinamento nel Lago Patria: invaso da schiuma bianca
A 12 anni guida la Smart per Arzano, il video su Tik Tok: 6mila euro di multa ai genitori
A 12 anni guida la Smart per Arzano, il video su Tik Tok: 6mila euro di multa ai genitori
Grosso incendio ad Acerra: nube nera visibile a chilometri di distanza, aria irrespirabile
Grosso incendio ad Acerra: nube nera visibile a chilometri di distanza, aria irrespirabile
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni