L'Assessorato ai Giovani e l'Assessorato alle Attività produttive del Comune di Napoli, in collaborazione con l'etichetta "Deependdence", con diversi promoter del territorio e coi dj "Mind the Gap", hanno realizzato una iniziativa di sensibilizzazione e di sostegno al comparto dell'intrattenimento, tra i settori più durante colpiti dalla pandemia per via delle restrizioni anti Covid che hanno, di fatto, limitato enormemente se non bloccato del tutto le esibizioni live e i concerti.

Questa mattina, 14 febbraio, alle ore 11, si è tenuto un dj set nel cortile di Palazzo San Giacomo, sede del Comune di Napoli, con Philipp, dj del Tenax di Firenze e di Sunflower. L'esibizione, della durata di un'ora, verrà pubblicata in streaming sui canali social dei due assessorati coinvolti nell'iniziativa e in quelli dell'etichetta il giorno di Carnevale. "Un momento di musica di qualità da ascoltare dai propri device per incentivare soprattutto i più giovani a non abbassare la guardia sui rischi di contagio e a rispettare le norme di distanziamento fisico. Continuare ad essere rispettosi delle regole oggi significa poter tornare quanto prima alla normalità", affermano gli assessori Alessandra Clemente e Rosaria Galiero.

"Siamo qui per ospitare il mondo dell'intrattenimento, – aggiunge l'assessore Galiero – per ricordare a tutti che questo è uno dei settori più colpiti dal coronavirus, perché ha corrisposto con un fermo complessivo delle attività. Migliaia di lavoratori, di professionisti, sono in questo momento fermi e quindi oggi, che è la giornata di San Valentino, la giornata dell'amore, diamo un pensiero forte anche a tutte quelle categorie che aspettano di ripartire. È anche un modo per ricordare a tutti che ci si può divertire anche rispettando le regole. Queste categorie hanno bisogno di una risposta forte e questo è per noi un modo per dare la solidarietà della città a queste lavoratrici e a questi lavoratori ed è un modo per ricordarci, tutti, il grande senso di responsabilità e la grande forza che dobbiamo mettere nell'impegno per procedere il prima possibile con il piano vaccinale".