Positivo al coronavirus un dipendente del comune di Pozzuoli: il sindaco Vincenzo Figliolia ha disposto la chiusura al pubblico della sede centrale del Municipio, che si trova al civico numero 4 di via Tito Livio, nel Rione Toiano. Il dipendente positivo fa part del corpo di guardia: tutti gli uffici all'interno della struttura resteranno chiusi fino al 23 ottobre, ad eccezione dell'ufficio protocollo e l'ufficio ricezione atti giudiziari che invece resteranno chiusi fino al 16 ottobre.

Vietato l'ingresso al pubblico: potranno entrare soltanto gli altri dipendenti del comune, gli assessori ed i consiglieri comunali, oltre ai dirigenti ed al Segretario Generale. Già disposta con urgenza la sanificazione di tutti gli uffici all'interno della struttura. Salgono ancora intanto i contagi in città: oltre al dipendente comunale, sono altri nove i puteolani positivi al coronavirus, per un totale di 10 in 24 ore. Li ha comunicati lo stesso primo cittadino del popoloso comune dell'area flegrea, dove i contagi sono in netto aumento negli ultimi giorni. Il totale dei casi attualmente positivi è di 151: per la prima volta, il numero di casi positivi "pareggia" quello dei guariti totali, vista l'unica guarigione registrata nelle ultime ore. A questi vanno aggiunti i 13 decessi in città, che portano il totale dei casi da inizio pandemia a 312 positivi da inizio pandemia, la maggior parte dei quali in questa seconda ondata. "Restiamo vigili ed attenti con i nostri comportamenti, in attesa delle eventuali nuove misure da adottare previste dal prossimo DPCM", ha spiegato il sindaco puteolano Vincenzo Figliolia.