Nessun distanziamento sociale sugli autobus che, ogni giorno, sono stracolmi di studenti che raggiungono gli istituti scolastici della Costiera Amalfitana, nella provincia di Salerno. Ecco perché Andrea Reale, sindaco di Minori e delegato alla sanità della Conferenza dei Sindaci della Costa d'Amalfi, ha deciso di scrivere una lettera al presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, chiedendo che si trovi una soluzione al sovraffollamento sui bus, problema che potenzialmente potrebbe far aumentare i contagi da Coronavirus sul territorio. Secondo il sindaco Reale, "le misure varate in materia, purtroppo, non valgono ad evitare di fatto condizioni di affollamento e di contatto ravvicinato tra gli utenti delle corse Sita, in funzione del numero elevato degli stessi rispetto agli orari di ingresso e di uscita, tali da determinare inevitabili assembramenti non solo sugli autobus ma anche nelle attese a terra".

Per dare maggior forza alla sua denuncia, il sindaco di Minori e delegato alla sanità della Conferenza dei Sindaci della Costa d'Amalfi ha allegato alla lettera indirizzata al governatore campano anche una fotografia nella quale si vedono alcuni studenti ammassati su un autobus. Nonostante indossino tutti i dispositivi di protezione individuale, ovvero la mascherina, secondo Reale "non si possono escludere pericoli di contagio" proprio per la mancanza di distanziamento tra gli studenti. Per questo, alla Regione Campania Reale chiede "un sollecito quanto deciso intervento, eventualmente previa consultazione delle amministrazioni locali e di tutti i soggetti coinvolti".