C'è anche una donna di 102 anni tra le persone risultate positive al Coronavirus all'interno del focolaio che è esploso in una casa di riposo di Portici, nella provincia di Napoli. Da quanto si apprende, per fortuna l'anziana non presenterebbe sintomi preoccupanti e si trova in isolamento all'interno della struttura. Sono 58, in totale, le persone risultate positive nella casa di riposo: di questi, 42 sono pazienti, mentre 16 sono operatori che lavorano presso la struttura: tutti gli ospiti risultati positivi, così come gli operatori, per fortuna risultano asintomatici o paucisintomatici, vale a dire presentano sintomi lievi, e si trovano in isolamento, fatta eccezione per un anziano ultraottantenne, considerato il paziente da cui si è diffuso il virus all'interno della casa di riposo, che si trova ricoverato al Covid Hospital di Boscotrecase. Altri dodici pazienti della struttura, che sono risultati negativi al tampone, si trovano invece in isolamento in un altro piano della casa di riposo.

"La situazione è sotto controllo. Viene effettuata periodicamente la sanificazione e i pazienti vengono monitorati continuamente. Le persone con patologie pregresse sono monitorate con una saturazione in grado di rilevare parametri vitali e saturazione" fanno sapere dall'Asl Napoli 3 Nord, di competenza sul territorio. L'azienda sanitaria sta procedendo a tracciare i contatti delle persone risultate positive al tampone, mentre presso la casa di riposo è presente personale della Protezione Civile regionale per far fronte a tutte le esigenze di coloro che si trovano in isolamento nella struttura.