Coronavirus
28 Settembre 2021
8:15

Covid Campania, beffati i volontari del vaccino ReiThera: esenzione Green Pass solo fino a novembre

Avranno l’esenzione dal Green Pass solo fino al 30 novembre i volontari del vaccino sperimentale ReiThera contro il Covid19 in Campania, esclusi finora dalla piattaforma regionale degli immunizzati. Dopo le proteste, dal ministero della Salute il 25 settembre è arrivata la proroga dell’esenzione. Ma potrebbe essere l’ultima. E i volontari non ci stanno: “Noi penalizzati”. Il green pass, infatti, per chi è stato vaccinato con i vaccini già autorizzati, ha validità un anno.
A cura di Pierluigi Frattasi
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

Avranno l'esenzione dal Green Pass solo fino al 30 novembre i volontari del vaccino sperimentale ReiThera contro il Covid19 in Campania, esclusi finora dalla piattaforma regionale degli immunizzati. Dopo le proteste, dal ministero della Salute il 25 settembre è arrivata la proroga dell'esenzione. Ma potrebbe essere l'ultima. E i volontari non ci stanno: "Noi penalizzati". Il green pass, infatti, per chi è stato vaccinato con i vaccini già autorizzati, ha validità un anno. La Campania ha partecipato alla sperimentazione nazionale de ReiThera con tre centri clinici di eccellenza: l’Ospedale Cotugno – AO dei Colli di Napoli, l’AORN Sant'Anna e San Sebastiano di Caserta e l’AORN San Giuseppe Moscati di Avellino. I volontari, che per primi hanno avuto il coraggio e la forza di sottoporsi ad un vaccino sperimentale contro il Coronavirus, pur essendo immunizzati al Covid, sono rimasti però esclusi dalla piattaforma regionale dei vaccinati, passaggio indispensabile per avere il green pass, che dal prossimo 15 ottobre sarà obbligatorio per i lavoratori pubblici e privati, pena la sospensione dallo stipendio. Cosa succederà dopo il 30 novembre? Sul futuro regna grande incertezza.

La proroga

Nella circolare del Ministero della Salute di 3 giorni fa, firmata dal direttore generale Giovanni Rezza, con ad oggetto la "proroga della validità delle certificazioni di esenzione alla vaccinazione anti- COVID-19", viene confermato che "la validità e la possibilità di rilascio delle certificazioni di esenzione alla vaccinazione anti-COVID-19 di cui alle predette circolari, per gli usi previsti dalla normativa vigente, è prorogata sino al 30 novembre 2021. Si precisa che non sarà necessario un nuovo rilascio delle certificazioni già emesse, salvo i casi in cui le stesse contengano dati del soggetto interessato, ulteriori rispetto a quelli indicati per la loro compilazione, a carattere sensibile (es. motivazione clinica della esenzione)".

Le difficoltà per i vaccinati con ReiThera

Cosa faranno adesso i volontari, che in Campania sono diverse decine? In molti nelle prossime settimane si sottoporranno al test sierologico per misurare gli anticorpi, se la copertura anticorpale sarà sufficiente, si preparano a chiedere un'ulteriore proroga al governo. Fino a quando il ReiThera non sarà autorizzato come gli altri vaccini. Tante le difficoltà e le discriminazioni sofferte in questi mesi, raccontano a Fanpage.it: anche dimostrare di avere diritto all'accesso ad un parco archeologico, come tutti gli altri vaccinati detentori di green pass diventava una impresa, con la necessità di esibire tutte le circolari ministeriali con le esenzioni e le proroghe. Il tutto perché il ReiThera non è inserito nella piattaforma dei vaccinati online. Né è stato previsto un QR code per semplificare le procedure.

27425 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni