Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha avuto un colloquio col ministro della Salute Roberto Speranza durante il quale ha anticipato l'urgenza di istituire quanto prima un tavolo congiunto Regione-Governo per la definizione di un piano socio economico a sostegno di tutte le categorie produttive (dell'industria, del commercio, dell'artigianato, del turismo, della cultura), in vista delle nuove misure anti contagio da coronavirus che potrebbero essere introdotte a breve. La Regione invierà a breve una lettera alle associazioni di categoria e alle stesse Camere di Commercio che potranno far pervenire le proprie proposte da sottoporre al Governo, già nella giornata di lunedì prossimo.

Il governatore, si legge in una nota diffusa dalla Regione Campania, ha in programma di chiedere anche l'allargamento dei congedi parentali per i genitori di minori. Altro punto, quello delle misure di sostegno alle strutture sanitarie private in caso di emergenza posti letto; la possibilità di fare ricorso alla sanità privata era stata anticipata da De Luca nella diretta di oggi: le strutture possono essere utilizzate in soccorso di quella pubblica per sopperire alla mancanza di spazi dove ricoverare i pazienti Covid.

Nella diretta di oggi De Luca aveva comunicato l'intenzione di emanare, tra domani e domenica, una nuova ordinanza per disporre il lockdown in tutta la Campania, ovvero la chiusura generalizzata di tutte le attività produttive e la limitazione degli spostamenti privati per arginare l'aumento dei contagi Covid-19; dalle 23 di oggi, invece, entra in vigore l'ordinanza numero 83, che dispone il coprifuoco dalle 23 alle 5 del giorno successivo su tutto il territorio regionale.