Coronavirus
15 Luglio 2021
16:43

Covid Campania, 234 nuovi contagi e 1 morto: bollettino di giovedì 15 luglio

Sono 234 i nuovi contagi da Coronavirus in Campania, a fronte di 8.590 tamponi molecolari analizzati nelle ultime 24 ore. Lo ha comunicato l’Unità di Crisi della Regione Campania. Il tasso di positività sale al 2,72% in regione, più del doppio della media nazionale. Aumentano anche i focolai: l’ultimo nel Sannio, dopo un matrimonio.
A cura di Giuseppe Cozzolino
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

Sono 234 i nuovi casi di Coronavirus in Campania nelle ultime 24 ore, a fronte di 8.590 tamponi analizzati. I dati sono stati diffusi nel consueto bollettino quotidiano diffuso dall'Unità di Crisi della Protezione Civile della Regione Campania. Il tasso di positività sale così al 2,72% giornaliero, più alto della media nazionale che, a sua volta in aumento, è tornato a superare l'1% ieri. Ieri, in Campania i nuovi casi erano stati 188 su 8.849: numeri che certificano un rialzo della curva del contagio, che aveva smesso di calare già nelle scorse settimane.

Soltanto un decesso registrati nelle ultime 24 ore, mentre Resta stabile la pressione sugli ospedali, con 207 ricoverati per Covid nelle strutture ospedaliere della Campania: di questi, 12 sono ricoverati nei reparti di terapia intensiva, mentre altri 195 si trovano nei reparti di degenza ordinaria. Questo il report completo dei posti letto disponibili ed occupati in Campania:

  • Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656
  • Posti letto di terapia intensiva occupati: 12
  • Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (**)
  • Posti letto di degenza occupati: 195
    ** Posti letto Covid e Offerta privata.

Intanto, sale la preoccupazione per i focolaio che si stanno accendendo in tutta la regione, molti dei quali in seguito a feste e matrimoni. L'ultimo in ordine di tempo è tra San Nicola Manfredi e Sant'Angelo a Cupolo, dove c'è anche un bimbo di pochi mesi ricoverato in via precauzione all'ospedale Santobono di Napoli. Sette i positivi dopo la festa che sono già emersi, ma il sindaco di San Nicola Manfredi ha spiegato che "solo tra una settimana conosceremo i danni complessivi provocati da questa festa". Variante Delta già predominante anche in Campania: ora rappresenta il 70% dei contagi, appena due settimane fa era al 30% complessivo.

26951 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni