Covid 19
6 Gennaio 2022
17:01

Covid Campania, 16.512 contagi e 7 morti: bollettino di giovedì 6 gennaio 2022

Bollettino dell’Unità di Crisi della Campania del 6 gennaio 2022: sono 16.512 i nuovi positivi al Coronavirus in Campania su 116.411 test, si registrano 7 morti.
A cura di Pierluigi Frattasi
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Sono 16.512 i nuovi positivi al Coronavirus in Campania su 116.411 tamponi molecolari e test antigenici, ossia tamponi rapidi, analizzati nelle ultime 24 ore, con un tasso di positività del 14,18% – cioè il rapporto tra positivi e tamponi analizzati – leggermente più basso rispetto a quello registrato ieri del 14,47%, con 16.972 nuovi positivi Covid in Campania, emersi dall'analisi di 117.278 tamponi (tra molecolari e antigenici rapidi).

Questi i dati dell'ultimo bollettino dell'Unità di Crisi della Campania per l'emergenza Covid19 pubblicato oggi, giovedì 6 gennaio 2022, e aggiornato alla mezzanotte di ieri, mercoledì 5 gennaio 2022. Si registrano anche 7 nuovi morti per Covid, dei quali 6 nelle ultime 48 ore e 1 deceduto in precedenza​ ma registrato ieri.

Report posti letto su base regionale

Aumentano i ricoveri Covid19 in area medica negli ospedali della Campania e nei reparti di terapia intensiva. I posti occupati in terapia intensiva passano da 65 a 73 (+8) su 656 posti disponibili, mentre quelli nei reparti di degenza ordinaria salgono da 813 a 868 (+55) su 3.160 posti letto disponibili tra ospedali Covid e offerta privata.

Report dei posti letto Covid:

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656
Posti letto di terapia intensiva occupati: 73 (+8)
Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (**)
Posti letto di degenza occupati: 868 (+55)

(*) Posti letto Covid e Offerta privata.

La Campania potrebbe passare in Zona Gialla Covid – attualmente è bianca – da lunedì 10 gennaio 2022, secondo gli ultimi dati sull'andamento della pandemia, che registrano un elevato aumento di ricoveri in area medica, ma al di sotto della soglia per le terapie intensive. Il governatore Vincenzo De Luca, negli scorsi giorni, ha avvertito che, anche a seguito del diffondersi della variante Omicron, potrebbe verificarsi un picco di contagi tra il 15 e il 20 gennaio.

31042 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni