Oggì, Martedì Grasso, si festeggia l'ultimo giorno di Carnevale. Sebbene le norme anti-Covid, essendo la Campania in zona gialla, non vietino alle persone di circolare per strada, gli assembramenti, al fine di evitare la diffusione del contagio, non sono possibili. A Frattamaggiore, nella provincia di Napoli, questa mattina troppe persone si sono riversate nelle strade per festeggiare il Carnevale, famiglie che hanno portato in giro i propri bambini mascherati. La circostanza ha fatto infuriare il sindaco, Marco Antonio Del Prete, che su Facebook ha pubblicato le foto degli assembramenti, ammonendo la popolazione a non avere ancora atteggiamenti del genere in futuro per evitare che i casi Covid aumentino. Il sindaco Del Prete si è scagliato soprattutto contro i genitori, che hanno permesso si verificassero assembramenti del genere.

"Ma siamo pazzi?" esordisce il primo cittadino di Frattamaggiore nel post pubblicato su Facebook. "Mi chiedete ogni giorno di chiudere le scuole. Ci lamentiamo tutti i giorni perché i ragazzi si assembrano nei weekend. E poi? Vedo famiglie intere festeggiare il Carnevale in piazza con i propri bambini? Vabbè che a Carnevale ogni scherzo vale… ma questo è troppo! Ho prontamente chiamato la Polizia locale che ringrazio ancora una volta per il lodevole e tempestivo intervento atto a ripristinare la normalità. Normalità che, ribadisco, è quella di rimanere a casa! Quanto più possibile! Le varianti di SARS-Cov-2 stanno preoccupando il mondo intero e noi dobbiamo fare massima attenzione. Non sono più tollerabili atteggiamenti di questo tipo. I nostri bambini un giorno capiranno. Adesso tocca a noi genitori capirlo!".