Domenico Rubino, sindaco di Sassano e medico.
in foto: Domenico Rubino, sindaco di Sassano e medico.

Si aggravano le condizioni di Domenico Rubino, sindaco di Sassano e medico responsabile dell'area Covid dell'ospedale di Polla. Rubino era risultato positivo al Coronavirus la scorsa settimana, assieme ad alcuni consiglieri comunali, ed era in isolamento domiciliare, pressoché asintomatico. Poi l'improvvisa febbre e altri sintomi apparsi nei giorni scorsi lo hanno costretto al ricovero.

Le sue condizioni sono comunque buone, come spiegato dallo stesso sindaco Rubino attraverso i social network. "Sto bene e sono tranquillo", ha spiegato il primo cittadino di Sassano, comune del Cilento, "anche perché ho ritrovato i miei colleghi ed infermieri che sono un esempio di serietà, gentilezza e professionalità", ha chiosato Rubino, che si trova ora ricoverato presso il reparto Covid dell'ospedale "Luigi Curto" di Polla, che ha poi aggiunto: "Con l'occasione, invio un caro saluto ed un abbraccio ai miei straordinari assessori e consiglieri comunali che continuano a lavorare per assicurare tutti i servizi essenziali e non, soprattutto in questo momento di emergenza pandemica". Rubino ha poi voluto ricordare a tutti i propri concittadini di "continuare ad osservare le regole basilari al fine di arginare la possibile espansione dei contagi da Coronavirus nel nostro territorio comunale".

Intanto, il Comune di Sassano ha pubblicato il bollettino dell'emergenza Coronavirus a Sassano: sono 35 i casi ancora positivi in città, che da inizio pandemia ha registrato 46 casi totali, con 10 guariti ed un decesso. Dei 35 casi attualmente positivi, la maggior parte (32) si trova in isolamento domiciliare, mentre gli altri tre si trovano ricoverati in ospedale per l'aggravarsi delle loro condizioni.

Il bollettino dell'emergenza Covid del 27 novembre a Sassano (Salerno).
in foto: Il bollettino dell’emergenza Covid del 27 novembre a Sassano (Salerno).