Sono arrivati i risultati di quasi tutti i tamponi effettuati dopo la scoperta della positività a Covid-19 di un dentista del Rione Toiano di Pozzuoli: dei 91 tamponi, 76 sono negativi mentre per gli altri 15 si attende ancora l'esito. Lo ha reso noto il Dipartimento di Epidemiologia e Prevenzione dell'Asl Napoli 2 Nord, che dopo l'emersione del caso del professionista ha tracciato il link epidemiologico dei contatti. Le 15 persone per le quali l'esito non è ancora arrivato sono comunque in isolamento domiciliare.

"L'amministrazione comunale – scrive su Facebook il sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia – è, come sempre, in contatto costante con l'Asl Napoli 2 Nord e l'Unità di Crisi della Regione Campania e renderà noti gli ulteriori aggiornamenti che dovessero rendersi disponibili". Il dentista, un 52enne residente a Portici ma con lo studio a Pozzuoli, era risultato positivo circa una settimana fa; era stato posto in isolamento fiduciario in quanto non accusava sintomi gravi. Immediatamente si era proceduto con l'indagine epidemiologica per rintracciare tutti i contatti stretti, compresi i familiari ma anche, ovviamente, i pazienti che negli ultimi giorni lo avevano incontrato, e lo stesso medico aveva partecipato all'operazione. Erano state individuate le 91 persone che poi sono state sottoposte al tampone naso-faringeo per scoprire l'eventuale contagio.

Oggi, 6 agosto, il bollettino dell'Unità di Crisi della Regione Campania indica che nell'ultima giornata di analisi è emersa la positività di altre 5 persone; salgono quindi a 5.035 i contagiati in Campania dall'inizio dell'epidemia. Nessuna variazione per quanto riguarda i decessi, che restano 438, mentre si registrano 14 nuovi guariti (in totale sono 4.212).