Da lunedì 2 novembre saranno chiusi anche gli asili nido, assieme alle scuole d'infanzia e alle scuole materne in Campania. Lo chiarisce una nota della Regione Campania diffusa in serata che precisa il contenuto dell'ordinanza numero 86 firmata stamattina dal governatore Vincenzo De Luca. Il dispositivo pubblicato oggi, infatti, parlava solo della scuola d'infanzia, dove i bambini hanno un'età che va dai 3 ai 5 anni. Palazzo Santa Lucia con un chiarimento ha spiegato che nell'accezione vanno inclusi tutti gli istituti scolastici della fascia d'età tra zero e 6 anni, quindi anche gli asili nido.

Il chiarimento della Regione: chiusi anche gli asili

Cosa dice il chiarimento numero 43 della Regione Campania? "Con riferimento alla Ordinanza numero 86 del 30 ottobre 2020 (Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Ordinanza ai sensi dell’art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978, n.833 in materia di igiene e sanità pubblica e dell’art. 3 del decretolegge 25 marzo 2020, n. 19. Disposizioni in tema di attività scolastica e trasporto pubblico locale. – Proroga della cd.”zona rossa” nel comune di Arzano (NA), si precisa quanto segue:

1. la disposizione di cui al punto 1.2., concernente la sospensione dell’attività in presenza nelle scuole dell’infanzia “con decorrenza dal 2 novembre 2020 e fino al 14 novembre 2020, su tutto il territorio regionale, fatta eccezione per l’attività amministrativa e fermo restando l’obbligo di effettuare le riunioni da remoto”, si applica a tutti i servizi dell’infanzia destinati alla fascia d’età 0-6 anni. Resta ferma la possibilità per i soggetti rientranti nella predetta fascia d’età con situazioni di fragilità e/o disabilità di svolgimento, in presenza, delle attività, previa valutazione da parte dell’Istituto scolastico delle specifiche condizioni di contesto".