Lieve aumento dei contagi giornalieri di coronavirus in Campania, e nuovo record stabilito: sono 1.760 i nuovi casi registrati, a fronte di 13.878 tamponi. Lo ha comunicato l'Unità di Crisi Regionale della Campania. Il presidente Vincenzo De Luca, intanto, corre ai ripari e annuncia il coprifuoco da venerdì 23 ottobre assieme al divieto di spostamento interprovinciale "salvo valide motivazioni". Dietrofront sulle scuole, dove De Luca cambia ancora idea: non riapriranno le elementari dal prossimo lunedì, contrariamente a quanto preannunciato dalla stessa Regione Campania, in antitesi con sé stessa che appena lunedì aveva avuto ragione dai giudici del TAR in merito alla decisione di chiudere. Zona Rossa, invece, ad Arzano: nell'hinterland napoletano il numero di casi è tale che la Regione ha dovuto imporre, dopo il primo lockdown di qualche giorno fa, l'istituzione della Zona Rossa.

Coronavirus, i numeri della Campania: guariti, decessi e contagi

Aumentano ancora i ricoveri negli ospedali campani: sono 68 i nuovi pazienti nelle strutture regionali, di cui 62 in degenza e 6 in terapia intensiva, per un totale rispettivo di 946 pazienti in degenza e 91 persone ricoverati in intensiva. A loro si aggiungono altri 1.076 positivi in isolamento domiciliare, che portano il totale a 19.456 attualmente positivi. I guariti sono 8.838 (+1o6), mentre si registrano 11 morti che però, spiega la Regione, fanno riferimento al periodo che va dal 19 al 20 ottobre: il totale sale comune a 545 decessi per Covid. Questi i dati estratti dal bollettino nazionale:

  • Ricoverati in ospedale: 946 (+62)
  • Ricoverati in intensiva: 91 (+6)
  • In isolamento domiciliare: 18.421 (+1.076)
  • Attualmente positivi: 19.458 (+1.144)
  • Guariti: 8.732 (+156)
  • Decessi: 534 (+12)
  • Casi totali: 28.724 (+1.312)
  • Tamponi analizzati: 789.087 (+10.205)

Coronavirus in Campania, i contagi per provincia

Questo invece il riepilogo dei contagi da CoViD-19 suddivisi per provincia. Napoli prosegue la corsa "solitaria", con quali mille casi in 24 ore. Male anche quella di Caserta, che supera i 300 casi giornalieri. Un centinaio i nuovi casi nella vasta provincia salernitana, mentre "reggono" in qualche modo quelle di Avellino e Benevento. Questo il riepilogo dei casi totali per provincia:

  • Napoli: 18.932 (+976)
  • Caserta: 4.346 (+321)
  • Salerno: 2.743 (+103)
  • Avellino: 1.473 (+17)
  • Benevento: 709 (+24)