Il Prefetto di Napoli Marco Valentini in visita ai Comuni dell'isola di Capri, dove nell'ultimo fine settimana tre ragazzi provenienti da Roma, risultati poi positivi al Coronavirus, erano stati in una casa vacanza. Un caso che ha suscitato preoccupazione negli ultimi giorni, anche per il grande afflusso di visitatori sull'isola. La situazione resta sotto controllo, anche se il sindaco di Capri Marino Lembo ha reintrodotto l'uso delle mascherine anche all'aperto nel fine settimana (venerdì, sabato e domenica) dalle 18 di sera alle 4 del mattino. Il Prefetto Marco Valentini oggi ha garantito che per l'ordine pubblico sull'isola è già scattata la massima attenzione. Martedì prossimo ci sarà un vertice in Prefettura al quale parteciperanno anche i rappresentanti delle compagnie di navigazione per affrontare il tema della gestione dei flussi dei passeggeri nei porti delle isole del golfo di Napoli durante l'emergenza covid.

Il Prefetto di Napoli in visita ai Comuni di Capri

Il Prefetto di Napoli Marco Valentini è giunto a Capri per una visita istituzionale. Ad attenderlo, al porto di Marina Grande, c'erano le forze dell'ordine e i rappresentanti delle amministrazioni dei due comuni isolani. Prima tappa della visita il Comune di Capri dove erano presenti il sindaco di Capri Marino Lembo, il vicesindaco Ciro Lembo, le forze dell'ordine, carabinieri, polizia, finanza, guardia costiera.

Dopo il comune di Capri, la seconda tappa è stata al comune di Anacapri dove il Prefetto ha incontrato il sindaco di Anacapri e le forze dell'ordine. Anche in questa sede sono state affrontate le stesse tematiche. Il Prefetto ha ascoltato le richieste dell'amministrazione comunale di Anacapri che chiede controlli sistematici e severi per far sì che i sacrifici e le misure adottati dagli imprenditori non vengano vanificati. La giornata caprese del Prefetto proseguirà poi con la visita presso le sedi delle forze dell'ordine tra le quali quella dei Vigili del Fuoco dell'isola dove è stato consegnato un nuovo automezzo antincendio.