Cumuli di rifiuti di ogni tipo, elettrodomestici gettati in strada, materassi sudici e carcasse di animali. Il Centro Direzionale di Napoli nel degrado, vittima dell’inciviltà dei cittadini che, soprattutto nelle stradine laterali, sversano di tutto. Così, le aiuole e i punti verdi della zona, dove le famiglie potrebbero godersi qualche ora di relax, diventano invece ricettacolo di immondizia. È questo lo scenario che si sono trovati di fronte gli operatori della NapoliServizi. Da circa 2 settimane gli addetti alla manutenzione del verde della Napoli Servizi stanno effettuando la manutenzione delle aiuole pubbliche del Centro Direzionale.

Si tratta di una operazione complessa e articolata considerata la vastità delle aree e la quantità di rifiuti rinvenuti nelle aiuole. Infatti, in molti casi prima di procedere alla manutenzione delle aiuole è necessaria una vera e propria bonifica dai rifiuti presenti all’interno delle aree: materassi, indumenti vecchi, cartoni, valige e plastica di ogni genere. “Di sera – spiegano dalla società guidata dall’amministratore unico Salvatore Palma – alcuni senza fissa dimora trovano riparo all’interno delle aiuole portando con sé qualsiasi cosa gli dia un po' di conforto”. Le attività di manutenzione prevedono la pulizia delle aiuole, il taglio dell’erba, la potatura e la sagomatura delle siepi, nonché l’eliminazione delle erbe infestanti. Gli interventi sono iniziati partendo dalla fontana presente nei pressi di Piazza Salerno per poi proseguire lungo tutta l’area pedonale della cittadella. Nei giorni festivi, approfittando della chiusura di numerose attività e uffici, sono stati effettuati interventi di manutenzione anche in alcune aree esterne lungo viale della Costituzione e nei pressi della scuola Capuozzo.