586 CONDIVISIONI
1 Luglio 2021
16:30

Forte esplosione al commissariato di Polizia a Castellammare di Stabia

Fortissima esplosione nel locali del commissariato di Pubblica Sicurezza a Castellammare di Stabia, popoloso centro in provincia di Napoli. Il fatto è avvenuto poco dopo le 15.30. Indagini in corso, non sono registrati feriti. Testimoni riferiscono a Fanpage.it di aver sentito esplosioni e odori tipici dei fuochi d’artificio in concomitanza con il boato.
A cura di Giuseppe Cozzolino
586 CONDIVISIONI

Forte esplosione nel commissariato di polizia di Castellammare di Stabia, nel Napoletano, avvenuta nel primo pomeriggio di oggi 1 luglio. Ignote al momento le cause della deflagrazione ha coinvolto cinque stanze e sfondato vetri e pareti del primo piano dello stabile. Tale è stata l'onda d'urto conseguente al forte boato che si sono sono azionati anche gli airbag delle automobili parcheggiate in strada. L'esplosione che è stata ben sentita in gran parte del grosso centro a Sud di Napoli, porta d'accesso alla zona Sorrentina. Inizialmente si parlava di tre feriti lievi, ma sul posto la notizia non è confermata da fonti sanitarie.  Nell'area sono presenti ambulanze e altri mezzi di soccorso, carabinieri, polizia municipale, oltre ad unità della Protezione civile e agli stessi poliziotti. Sono presenti inoltre tecnici della compagnia del gas.

Le cause dell'esplosione a Castellammare di Stabia

L‘esplosione al civico 175 di corso Alcide de Gasperi è avvenuta internamente al locale spogliatoio del commissariato di PS: le immagini mostrano in effetti danni da onda d'urto dall'interno verso l'esterno. Tanta paura tra i passanti che sono accorsi sul posto dopo il fatto, avvenuta attorno alle 15.30 circa di questo pomeriggio. Non ci sono persone ferite. Tra le ipotesi più accreditate l'esplosione di gas o una caldaia, fanno sapere fonti vicine alla Questura a Fanpage.it. Ma testimoni sul posto riferiscono sempre a Fanpage.it che ci sarebbero state alcune deflagrazioni tipiche dei fuochi d'artificio subito prima dell'esplosione vera e propria, e che l'aria stessa sarebbe stata impregnata dell'odore di "bruciato" tipico della deflagrazione di ordigni pirotecnici.

Sui social, il sindaco di Castellammare di Stabia, Gaetano Cimmino, spiega:

Seguo con attenzione l'evolversi della situazione al corso Alcide De Gasperi dove pochi minuti fa si è registrata una forte esplosione all'interno del commissariato di Polizia. Centinaia di cittadini hanno avvertito il boato. Polizia municipale ed Ufficio Tecnico sono già sul posto.

586 CONDIVISIONI
Castellammare, donna trovata morta in casa: ha il cranio fracassato
Castellammare, donna trovata morta in casa: ha il cranio fracassato
Il veliero Vespucci a Castellammare dove fu costruito, festa in città: "Nostro orgoglio"
Il veliero Vespucci a Castellammare dove fu costruito, festa in città: "Nostro orgoglio"
È ancora estate: a Castellammare c'è Cloudbreak, lo yacht che può andare anche sulla neve
È ancora estate: a Castellammare c'è Cloudbreak, lo yacht che può andare anche sulla neve
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni