La forza della sua voce è nella sua voglia di parlare di futuro, nonostante lotti contro una forma di leucemia. Cassandra ha 21 anni, è napoletana e oggi aspetta una notizia importante.  Ha il prelievo del midollo per capire se il terzo ciclo di chemioterapia è andato bene. Da questa risposta dipende la possibilità di poter sostenere il provino per il talent "Amici", perché il suo sogno è diventare una cantante ma, soprattutto, guarire. "Procederò sicuramente anche se starò a pezzi, me la faccio lo stesso la cantanta", sorride scherzando.

La sua storia è diventata virale grazie a un video, a cui ne sono seguiti altri, girato dalla sua infermiera all'ospedale Cardarelli. Quando parla della malattia premette: "La cosa che mi fa andare avanti è che all'inizio della malattia dissi al mio dottore "è una cosa da cui si guarisce?" Lui mi disse di sì e quindi procediamo andiamo avanti quindi questa è la cosa che mi fa stare positiva". Il provino per il talent è una delle tante cose che Cassandra ha dovuto interrompere quando ha scoperto la malattia. "All'inizio avevo questo linfonodo che praticamente mi era cresciuto al collo e facendo vari esami, sono venuta a sapere che era un linfoma linfoblastico che è una forma di leucemia. Ho eseguito le varie cure al Cardarelli ed è stato molto difficile perché era una nuova esperienza. Non sapevo come l'avrei presa come avrebbe reagito il mio corpo a tutto questo". Il provino, racconta Cassandra, verrà sostenuto via Skype. perché la sua delicata condizione non le permette di affrontare un viaggio. Mentre attende i risultati dell'esame però, continua a provare la canzone che ha scelto, quella che spera possa aprirle le porte di un sogno: "Titanium". Le chiediamo di cantarla, si emoziona e ricontrolla il testo. Sorride. La voce poi fa il resto.