845 CONDIVISIONI
Coronavirus
27 Maggio 2021
18:14

Campania, vaccino Covid under 30: ipotesi Johnson&Johnson in farmacia

Partono la prossima settimana le prove organizzative per fare il vaccino anti-Covid19 direttamente in farmacia. Sono circa 400 le farmacie che hanno confermato la propria adesione alla campagna vaccinale alla Regione Campania. Manca ancora l’ok definitivo di Palazzo Santa Lucia. Tra le ipotesi la somministrazione di J&J, che potrebbe essere utilizzato anche per i 30enni come avvenuto alla Mostra d’Oltremare con l’open day.
A cura di Pierluigi Frattasi
845 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

Partono la prossima settimana le prove organizzative per fare il vaccino anti-Covid19 direttamente in farmacia. Sono circa 400 le farmacie che hanno confermato la propria adesione alla campagna vaccinale alla Regione Campania. Manca ancora l’ok definitivo di Palazzo Santa Lucia per partire, ma la procedura è in stato avanzato e si sta decidendo come dovranno avvenire le prenotazioni: se sarà possibile cioè per il cittadino farle da casa o si potranno fare direttamente in farmacia. I farmacisti avranno la possibilità di accedere alla piattaforma regionale di Soresa per caricare i dati delle vaccinazioni. Secondo le prime indicazioni, in farmacia si potranno somministrare i vaccini Johnson&Johnson monodose, che al momento sono raccomandati preferenzialmente a persone di età superiore ai 60 anni, ma che potrebbe essere somministrato anche ai 30 enni, come avvenuto la settimana scorsa alla Mostra d’Oltremare con l’Open Day dell’Asl Napoli 1 Centro, e agli over 18 anni nell'Open Day dell'Asl Napoli 3.

Il vaccino Janssen di J&J, infatti, è anche quello più facile da gestire non avendo la necessità del richiamo per la seconda dose. I farmacisti della Campania, insomma, sono pronti per partire. Manca solo il via libera della Regione, che potrebbe arrivare nei prossimi giorni. Le vaccinazioni in farmacia, in questo caso, potrebbero partire verso la metà di giugno. Anche se al momento non c’è ancora una data precisa. A Napoli, come detto, circa 400 farmacie hanno dato la disponibilità, numero leggermente inferiore rispetto alle 500 di aprile, perché non tutte le farmacie, dopo il primo stop a J&J, dalle autorità sanitarie americane, poi revocato, hanno deciso di andare avanti.

845 CONDIVISIONI
27034 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni