video suggerito
video suggerito
Campi Flegrei

Bradisismo Campi Flegrei, 200 famiglie sfollate e 130 palazzi a rischio sgombero dopo 20 giorni

Dal 20 maggio sfollate 550 persone. Di queste, 141 sono ospitate in hotel. Previste nuove ordinanze di sgombero.
A cura di Pierluigi Frattasi
118 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Sono 199 le famiglie sfollate ai Campi Flegrei negli ultimi 20 giorni, da quando si è avuto lo sciame sismico del 20 maggio, nel complesso 550 persone, mentre i palazzi che hanno ricevuto la previsione di sgombero sono 130. Di questi 76, più della metà, hanno già ricevuto la prescrizione e l'ordinanza di sgombero. Ma altre ordinanze, a quanto apprende Fanpage.it da fonti qualificate, partiranno nei prossimi giorni.

Questi i dati – aggiornati a venerdì 7 giugno – sulla situazione del bradisismo ai Campi Flegrei, dopo lo sciame sismico del 20 e 21 maggio con la scossa di magnitudo 4.4, la più forte energeticamente degli ultimi 40 anni. Nel complesso, 54 famiglie e 141 persone sono state ospitate in hotel. Mentre hanno rifiutato 74 famiglie e 185 persone. In totale, si sono registrate 1.420 richieste di verifiche sulla staticità degli edifici.

Il Comune di Pozzuoli, negli scorsi giorni, ha emanato un'ordinanza che richiama i cittadini che hanno subito danni nei loro appartamenti privati alla messa in sicurezza. Si tratta di un'azione di prassi alla quale l'Ente è tenuto. La normativa, infatti, al momento prevede che il Municipio sia responsabile per gli interventi di messa in sicurezza solo degli edifici pubblici danneggiati. Tuttavia, si è in attesa del secondo Decreto Campi Flegrei, già annunciato dal ministro della Protezione Civile, Nello Musumeci, che dovrebbe arrivare a giorni, nel quale dovrebbero essere previsti aiuti anche per gli immobili privati, purché non seconde case o con abusi.

Il report dei vigili del fuoco

Prosegue da 21 giorni a Napoli il lavoro dei vigili del fuoco a seguito della serie di scosse sismiche nella zona dei Campi Flegrei, la più forte di ML 4.4 registrata la sera del 20 maggio scorso. Ad oggi sono state superate le 1.000 verifiche di stabilità su edifici dal personale del Corpo nazionale: 405 effettuate dalle squadre di soccorso e 596 quelle completate da funzionari esperti nella valutazione di dissesti statici. Le maggiori criticità strutturali rilevate in alcuni stabili a Pozzuoli, 76 le prescrizioni di sgombero.

118 CONDIVISIONI
286 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views