È stato arrestato in Francia oggi Vincenzo Ciriello, considerato elemento di spicco del clan Mazzarella e inserito dal Ministero dell'Interno tra i latitanti più pericolosi (ex lista dei 100 latitanti più pericolosi). Ciriello, detto "o' zullus", 60 anni, è stato catturato ad Avignone, grazie a una operazione della Brigata Nazionale Ricerca Fuggitivi francese, su input dei carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Napoli. I militari dell'Arma partenopei hanno dato infatti preziose indicazioni sulla localizzazione di Vincenzo Ciriello, grazie a una complessa indagine coordinata dai magistrati della Direzione distrettuale antimafia della Procura di Napoli. Ciriello è stato portato in carcere in Francia, in attesa del provvedimento di estradizione in Italia.

Ciriello consegnava pizze per il ristorante del fratello

Le indagini dei magistrati della Dda partenopea e dei carabinieri del Comando Provinciale di Napoli hanno accertato che Ciriello si trovava ad Avignone, in Francia appunto, dove consegnava pizze a domicilio per il ristorante del fratello.