Prorogata l'allerta meteo in Campania: in arrivo violenti temporali e forti raffiche di vento. Allerta che durerà fino alle 18 di domani. Lo ha comunicato la Protezione Civile regionale della Campania, spiegando che il quadro climatico peggiorerà sensibilmente nelle prossime ore. In particolare, l'allerta sarà arancione per le zone che comprendono: Piana campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana; Alto Volturno e Matese; Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini; Tusciano e Alto Sele; Piana Sele e Alto Cilento; Basso Cilento. Sarà invece di colore giallo altrove.

In particolare, fa sapere Palazzo Santa Lucia, si attendono "precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, localmente di moderata o forte intensità. Raffiche di vento, soprattutto nei temporali". Si temono soprattutto gli effetti dovuti a questi fenomeni, ed in particolare allagamenti, ruscellamenti, e possibili eventi franosi, dovuti alla saturazione dei terreni dopo le violenti piogge. La Protezione civile della Regione Campania ha quindi "raccomandato alle autorità competenti di porre in essere o mantenere attive tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni attesi e a mitigarne il rischio sia in ordine al dissesto idrogeologico che alle sollecitazioni dei venti". Non è escluso che nei prossimi giorni l'allerta meteo non possa essere ulteriormente prorogata. Il quadro climatico, infatti, è destinato a peggiorare ulteriormente con l'arrivo di un'ondata di gelo artico proveniente dal Nord Europa e che porterà anche ad un drastico calo delle temperature.