187 CONDIVISIONI
8 Settembre 2021
8:18

Addio a Rosanna Gambone, scrittrice e testimonial Telethon per le malattie genetiche

Lutto in Irpinia per la morte di Rosanna Gambone, scrittrice, attrice, impegnata civicamente e testimonial di Telethon, originaria di Montella, scomparsa a 58 anni, dopo alcuni giorni di ricovero all’ospedale San Giuseppe Moscati di Avellino. Rosanna era affetta da osteogenesi imperfetta, una malattia genetica rara, ma diceva sempre che “la vita è un dono”.
A cura di Pierluigi Frattasi
187 CONDIVISIONI

Lutto in Irpinia per la morte di Rosanna Gambone, scrittrice, attrice, impegnata civicamente e testimonial di Telethon, originaria di Montella, scomparsa a 58 anni, dopo alcuni giorni di ricovero all’ospedale San Giuseppe Moscati di Avellino. Rosanna era affetta da osteogenesi imperfetta, una malattia genetica rara, che colpisce un neonato su 10-20mila, anche nota come “la malattia delle ossa fragili”, perché è caratterizzata da una riduzione della resistenza delle ossa causata da un’alterazione del tessuto connettivo che le rende più suscettibili alle fratture.

Rosanna aveva raccontato la sua storia nel libro autobiografico “Rosanna per me. Camminare in amicizia”, pubblicato da Mephite, e ripeteva sempre che “La vita deve essere vissuta come un dono”. Immediati i messaggi di cordoglio e di dolore per la terribile perdita che stanno arrivando in questo momento. Rosanna era amata e benvoluta da tutti. “Cara Rosanna – scrive Angela in uno dei tantissimi commenti su Facebook – sei stata una grande donna …un grande esempio !!! Nella tua vita di scale ne hai incontrate  tante ma sei sempre arrivata in cima salendo ogni scalino  nonostante tutto e tutti …  perché  tu sei sempre stata immensa  !!!  Porterò con me per sempre  le nostre chiacchierate ….le nostre passeggiate  ..le nostre risate… grazie Rosá”.

“Addio Rosanna, piccola grande combattente – scrive il sindaco di Cassano Salvatore Vecchia – Stasera anche Cassano è in lutto. Rosanna, con la sua forza sorprendente, era cittadina di ogni comunità. Con la sua tenacia ha insegnato a tutti noi che la vita è un bene per il quale vale la pena di combattere sempre. La ricorderemo come una lottatrice indomita, come la donna che dal suo piccolo corpo ha offerto un grande esempio. Resterà nella memoria e nel cuore di tutti noi”.

187 CONDIVISIONI
A Cervinara festa con centinaia di giovani nel locale privato, "così si è diffuso il contagio Covid"
A Cervinara festa con centinaia di giovani nel locale privato, "così si è diffuso il contagio Covid"
Nonna Laurina compie 111 anni: è di Sturno la donna più longeva della Campania
Nonna Laurina compie 111 anni: è di Sturno la donna più longeva della Campania
A Cervinara 75 casi positivi a Covid. De Luca: "Rischio zona rossa, focolaio dopo una festa"
A Cervinara 75 casi positivi a Covid. De Luca: "Rischio zona rossa, focolaio dopo una festa"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni