117 CONDIVISIONI
20 Luglio 2022
17:39

“A Napoli Est il nuovo sito di compostaggio aperto nel 2024” l’annuncio del sindaco Manfredi

L’impianto di biodigestione costerà 31 milioni e tratterà 30mila tonnellate di frazione umida di rifiuti.
A cura di Pierluigi Frattasi
117 CONDIVISIONI

“Entro la fine del 2023 Napoli avrà il suo sito di compostaggio, che entrerà in funzione nel 2024”. Lo annuncia il sindaco Gaetano Manfredi, nel corso della presentazione insieme al governatore della Campania Vincenzo de Luca dell'avvio dei lavori per l'impianto di biodigestione da 30mila tonnellate e dal costo di 31 milioni di euro, che nascerà a Napoli Est, in via De Roberto, nel quartiere di Ponticelli. “La gara d’appalto per la progettazione esecutiva è partita due giorni fa – ha spiegato il primo cittadino – Si chiuderà entro la fine di agosto ed entro la fine dell'anno ci sarà l'aggiudicazione. Nel 2023 ci sarà il completamento dell'impianto che è fondamentale per il futuro del ciclo dei rifiuti a Napoli”. Il sito entrerà in attività nel 2024, secondo le previsioni del Comune.

Il sito produrrà biometano

Si tratta del primo sito di compostaggio di grandi dimensioni a Napoli. Si occuperà del trattamento della frazione umida dei rifiuti, che sarà trasformata in compost. L'impianto produrrà anche biogas. Il sito era già stato annunciato nella scorsa consiliatura. In consiglio comunale sono stati approvati anche degli ordini del giorno per garantire delle misure compensative agli abitanti dell'area orientale, come sconti sulla Tari e opere migliorative per il quartiere.

Un secondo impianto a Poggioreale

Un secondo impianto sarà realizzato poi a Poggioreale, costerà 40 milioni. Il sito di Napoli Est costerà 31 milioni di euro. “Garantirà equilibrio con alta tecnologia – ha precisato il sindaco – la più evoluta nella biodigestione, con un impianto anaerobico in cui non si sente puzza perché è sigillato. Produce biometano da inserire nella rete, consente risparmio dall'Asìa che usiamo con il miglioramento del servizio e anche un beneficio specifico per la VI Municipalità di Barra, San Giovanni e Ponticelli, dove ci sarà il 100% di differenziata”. La gara sarà affidata con procedura aperta sulla base del criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa individuata secondo il miglior rapporto qualità/prezzo.

117 CONDIVISIONI
"Fuori luogo parlare di pericolo fascismo": perché le parole del sindaco di Napoli Manfredi sono sbagliate
Il nuovo sito di compostaggio dei rifiuti nascerà dietro l'aeroporto di Napoli: ecco il progetto
Il nuovo sito di compostaggio dei rifiuti nascerà dietro l'aeroporto di Napoli: ecco il progetto
Sito di compostaggio a Napoli Est, deserta la gara da 25 milioni:
Sito di compostaggio a Napoli Est, deserta la gara da 25 milioni: "Colpa del caro prezzi"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni