Il Centro Vaccinale anti Covid di Caserta.
in foto: Il Centro Vaccinale anti Covid di Caserta.

Inaugurato a Caserta il più grande centro vaccinale della Campania anti Covid: 26 postazioni di vaccinazione, più quattro di "riserva", per somministrare fino a tremila vaccini al giorno. La sede è nella Caserma "Ferrari-Orsi" della Brigata Bersaglieri Garibaldi di Caserta. Presenti questa mattina tutti i vertici dell'autorità politica casertana, partendo dal sindaco Carlo Marino: un lavoro possibile grazie all'impegno del ministero della Difesa, della Brigata Bersaglieri Garibaldi stessa e di Regione Campania, Azienda Sanitaria Locale di Caserta ed il comune casertano stesso.

Slogan per l'occasione: "Uniti si vince", come spiegato anche dal sindaco Marino. "Oggi è una giornata importante", ha commentato il sindaco Carlo Marino, "abbiamo un importante centro di vaccinazione, che è il più grande della regione Campania. Diventerà un punto di riferimento per il diritto alla salute e per salvare vite umane. Grazie ai militari e alle istituzioni che hanno lavoro assieme per questo luogo", ha quindi aggiunto il primo cittadino casertano, "dove i cittadini potranno vaccinarsi e creare le condizioni per riprendere la normalità. Noi dobbiamo rinascere: e per rinascere ci vogliono i vaccini", ha concluso quindi il sindaco Marino, che ha poi ringraziato tutti coloro che hanno permesso la nascita del più grande centro vaccinale della Campania. Ora si attende solo l'arrivo delle forniture di vaccino, poi a pieno regime sarà possibile vaccinare fino a tremila persone al giorno. Quella di Caserta è una delle zone della regione più colpite dal Coronavirus, ed in particolare il territorio del Basso Casertano a ridosso della provincia di Napoli, dove si sono registrati i maggiori numeri di contagio soprattutto nella seconda ondata di Covid.