274 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Violenta la donna di 90 anni che lo ospita con un bastone di legno: 53enne condannato

Un 53enne è stato accusato di aver violentato la 90enne che lo ospitava nel Bresciano con un bastone di legno. I due erano soliti avere rapporti sessuali, ma in un’occasione l’uomo si sarebbe spinto troppo oltre nonostante il parere contrario della donna.
A cura di Enrico Spaccini
274 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Un 53enne è stato condannato a 10 anni e 6 mesi (scontati a 7 anni per il rito abbreviato) di reclusione perché ritenuto colpevole di aver violentato la donna di 90 anni che da tempo assisteva. I due hanno raccontato in Tribunale del rapporto di confidenza e della routine sessuale che avevano costruito durante la convivenza. Un giorno, però, mentre si trovavano sotto le lenzuola il 53enne avrebbe abusato di lei con un bastone di legno provocandole lacerazioni intestinali.

Il rapporto tra la 90enne e il suo aggressore

Come riportato dal Giornale di Brescia, il 53enne è di origini indiane ma vive in Italia, più precisamente nella provincia bresciana, da più di metà della sua vita. Da diverso tempo si era trasferito nella casa di una signora, che oggi ha 90 anni, per aiutarla nelle faccende domestiche. Tra i due, poi, si è creato un contesto di confidenza, al punto che erano soliti avere rapporti sessuali nonostante le disabilità motorie della donna dovute all'anzianità.

Anche il 53enne, finito in Tribunale con l'accusa di violenza sessuale, ha parlato dei rapporti che aveva con la donna che lo ospitava ammettendo di aver chiesto di più da lei. Tuttavia, in aula l'imputato ha riferito di essersi fermato quando la 90enne gli aveva detto di non essere d'accordo con alcune pratiche.

Le accuse nei confronti del 53enne e la sentenza del collegio

La 90enne aveva riferito al suo medico curante le intenzioni del 53enne e il dottore, preoccupato, gli aveva telefonato nel tentativo di farlo desistere. I due erano nudi sotto le lenzuola (per ammissione di entrambi) e a un certo punto l'uomo avrebbe usato un bastone di legno per penetrarle l'ano.

Lui in aula si è difeso negando l'abuso e sostenendo di aver solo praticato una medicazione con il beccuccio dosatore di una crema. La 90enne, però, per quell'episodio è stata ricoverata in ospedale dove le erano state diagnosticate lesioni intestinali.

La sostituta procuratrice Elisa Saccaro aveva chiesto per il 53enne una condanna a 10 anni e 6 mesi di reclusione (diventati 7 per lo sconto della pena previsto dal rito abbreviato). Il collegio presieduto da Roberto Spanò ha accolto la richiesta dell'accusa e previsto il pagamento di una provvisionale di 10mila euro nei confronti della vittima costituita parte civile.

274 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views