120 CONDIVISIONI
15 Settembre 2022
14:24

Svaligiano le case di calciatori e influencer, la polizia: “Sapevano quando colpire dai social”

Seguivano i social e le partite di calcio per capire quando trovare le case libere. Il bottino è di oltre mezzo milione di euro, tra contanti, gioielli, orologi e borse di lusso. In manette due rom croati del campo via Monte Bisbino. Ancora ricercato un terzo complice.
A cura di Francesca Del Boca
120 CONDIVISIONI

Durante le partite dell'Inter, in casa e in trasferta. O mentre la padrona di casa è impegnata fuori a cena con le amiche. 

Monitoravano attentamente i social network della celebre influencer e le partite dei calciatori milanesi, i due ladri che tra ottobre 2021 e febbraio 2022 hanno svaligiato le abitazioni di alcuni vip portandosi a casa un bottino di oltre mezzo milione di euro tra contanti, gioielli, orologi e borse di lusso. Le vittime: l’interista Hakan Calhanoglu, il centrocampista del Monza (ex Inter) Stefano Sensi e l’influencer Chiara Biasi. 

I ladri acrobati

I due arrestati dalla squadra mobile di Milano, guidata da Marco Calì, sono Renato Milenkovic, 36 anni, e Andrea Veljkovic, 19 anni, rom di origine croata che gravitano nel campo nomadi di Monte Bisbino. Ancora ricercato, invece, un terzo complice. 

È grazie alle telecamere che sono stati incastrati: in queste immagini si vedono chiaramente i due arrampicarsi sui palazzi del centro città dove risiedono i vip, tra corso Venezia e Porta Nuova, accedere così anche agli appartamenti dei piani più alti. Durante le perquisizione, inoltre, è stata rinvenuta anche parte della refurtiva.

Il furto da Chiara Biasi

Solo parte di quel bottino quasi milionario. Che comprendeva, tra le altre cose, gli averi sottratti nella casa di corso Venezia che appartiene a Chiara Biasi, influencer amica di Chiara Ferragni: abiti firmati, cinque orologi (tra Rolex e Patek Philippe) e gioielli, tra cui un anello da 50mila euro, per un valore totale di 200mila euro.

L'orologio da 70mila euro di Stefano Sensi

Colpo da almeno 70mila euro, invece, nell'abitazione di Porta Nuova di Stefano Sensi, all'epoca calciatore dell'Inter: mentre si trovava in campo contro il Torino, al Meazza, i malviventi si erano introdotti nelle stanze ed erano poi scappati con un Patek Philippe da 70mila euro, oltre che gioielli e borse firmate della moglie di Sensi, Giulia Amodio.

120 CONDIVISIONI
Una casa per Ignazio e Milena, la coppia che vive in auto con i figli: la proposta del Comune
Una casa per Ignazio e Milena, la coppia che vive in auto con i figli: la proposta del Comune
Perché il secondo cellulare di Polina Kochelenko potrebbe dare una svolta alle indagini sulla sua morte
Perché il secondo cellulare di Polina Kochelenko potrebbe dare una svolta alle indagini sulla sua morte
Terrorizzata dai botti di Capodanno cerca di scappare di casa: cane resta incastrata nel cancello
Terrorizzata dai botti di Capodanno cerca di scappare di casa: cane resta incastrata nel cancello
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni