6 Ottobre 2021
8:06

“Stanotte ti faccio fuori”: aggredisce madre e sorella invalide, 38enne arrestato a Seregno

Un uomo di 38 anni ha aggredito la madre e la sorella invalide, minacciando di morte la prima: “Stanotte ti faccio fuori”. A scatenare l’ingiustificata rabbia del 38enne, con precedenti per violenza, sarebbe stato un colloquio di lavoro andato male. La madre, che già nel 2014 era stata picchiata dal figlio finendo in ospedale, ha chiamato i carabinieri che hanno arrestato il 38enne.
A cura di Francesco Loiacono

Un uomo di 38 anni è stato arrestato dai carabinieri a Seregno, in provincia di Monza e Brianza. Nella serata dello scorso lunedì il 38enne, con precedenti per reati contro il patrimonio e violenza, si è reso responsabile di una violenta aggressione nei confronti della madre e della sorella, entrambe invalide. A scatenare la violenza ingiustificata dell'uomo, stando a quanto ricostruito dai carabinieri, sarebbe stato un colloquio di lavoro sostenuto dal 38enne la mattina di lunedì e che non sarebbe andato bene. Rientrato nell'abitazione che l'uomo condivide con la madre 72enne e la sorella 49enne, la situazione è degenerata. Il 38enne prima ha iniziato a distruggere le suppellettili e l'arredamento dell'appartamento, poi ha cominciato a inveire e minacciare di morte la madre, dandole la colpa del colloquio andato male. Tra le frasi pronunciate alla donna, che è attaccata all'ossigeno per via di un'insufficienza respiratoria, anche una chiara minaccia di morte: "Stanotte ti faccio fuori".

Non sono state solo le parole del figlio a far spaventare la 72enne, quanto i precedenti. Già nel 2014, stando a quanto accertato poi dai carabinieri, l'uomo l'aveva picchiata con violenza tale da lesionarle la milza e mandarla in ospedale, mentre a gennaio si era verificato un altro episodio di minacce e insulti. Anche per questo motivo la 72enne, non appena ha visto il figlio dare in escandescenze, ha chiamato i carabinieri. In pochi minuti le pattuglie del Nucleo operativo radiomobile di Seregno sono intervenute e hanno trovato il 38enne ancora fuori controllo, mentre l'appartamento mostrava i segni della sua rabbia: vetri a terra e oggetti distrutti. Per il 38enne sono così scattate le manette e l'uomo è stato portato in carcere a Monza.

Bari, morti fratello e sorella di 25 e 28 anni: l’auto è finita fuori strada a una curva
Bari, morti fratello e sorella di 25 e 28 anni: l’auto è finita fuori strada a una curva
33 di Videonews
Va in gelateria con la pistola e aggredisce una dipendente: arrestato un uomo di 40 anni
Va in gelateria con la pistola e aggredisce una dipendente: arrestato un uomo di 40 anni
Omar Confalonieri arrestato per stupro, aveva avvicinato le sue vittime fuori dall'asilo dei figli
Omar Confalonieri arrestato per stupro, aveva avvicinato le sue vittime fuori dall'asilo dei figli
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni