28 Agosto 2022
16:39

Spaccia al cinema all’aperto e nasconde i soldi sotto il letto dei genitori

Lo spaccio fuori dal cinema all’aperto, in piazza Leonardo Da Vinci a Milano. Durante la perquisizione a casa, le forze dell’ordine hanno trovato anche 4mila euro in contanti sotto il letto dei genitori. Arrestato un 21enne.
A cura di Francesca Del Boca

Tutto intorno il via vai di gente, il cinema all'aperto che proietta un film. E lì accanto c'era anche lui, il 21enne trovato dalla polizia con un etto di hashish addosso e un bilancino di precisione.

I contanti sotto il letto dei genitori

È stato arrestato così con l‘accusa di spaccio un ragazzo che si aggirava per piazza Leonardo Da Vinci a Milano, zona Città Studi – Politecnico. A casa, un appartamento che il giovane condivide con i genitori (in quel momento assenti) davanti alla stazione ferroviaria di Lambrate, le forze dell'ordine hanno trovato anche 4mila euro in contanti, nascosti proprio sotto il letto della madre e del padre

Lo spaccio nel piazzale

Il piazzale verde davanti al Politecnico, del resto, durante la pausa estiva accademica si trasforma in terra di piccolo spaccio e illegalità. La denuncia è arrivata in primis dal campione di lotta (nonché residente di Città Studi) Bruno Danovaro, che qualche giorno fa ha allontanato con le cattive alcuni spacciatori che stavano molestando delle ragazze di passaggio. Il salvataggio aveva fatto notizia, così come la sua denuncia della situazione nel piazzale milanese.

"La situazione sta diventando pesante"

"È un disastro", aveva infatti dichiarato, esasperato, al Corriere della Sera. "C’è una baby gang in zona, ci sono tre o quattro spacciatori che ormai vivono in piazza, giorno e notte. La situazione sta diventando pesante, senza studenti e con la vicina scuola chiusa".

Pensionato derubato di tutto: gli ex compagni di squadra si rivedono dopo 50 anni e fanno una colletta per lui
Pensionato derubato di tutto: gli ex compagni di squadra si rivedono dopo 50 anni e fanno una colletta per lui
La cricca dell'obitorio di Saronno rubava di tutto, dalla carta igienica ai caloriferi
La cricca dell'obitorio di Saronno rubava di tutto, dalla carta igienica ai caloriferi
Fornivano falsi tamponi positivi a 500 euro per evitare il vaccino anti Covid, 11 indagati
Fornivano falsi tamponi positivi a 500 euro per evitare il vaccino anti Covid, 11 indagati
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni