201 CONDIVISIONI
Elezioni comunali Milano 2021
2 Agosto 2021
16:11

Sondaggio Ipsos elezioni Milano, Sala stacca nettamente Bernardo: avanti di 9 punti

Stando a un sondaggio effettuato da Ipsos, il sindaco uscente di Milano Beppe Sala sarebbe in netto vantaggio rispetto al principale sfidante Luca Bernardo alle prossime elezioni comunali milanesi di ottobre 2021. Sala stacca Bernardo di 9 punti al primo turno e di 12 in un eventuale ballottaggio.
A cura di Francesco Loiacono
201 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Elezioni comunali Milano 2021

Il sindaco uscente di Milano, Beppe Sala, secondo l'ultimo sondaggio Ipsos sulle elezioni comunali milanesi del prossimo autunno sarebbe saldamente davanti allo sfidante più accreditato, il candidato del centrodestra Luca Bernardo. La rilevazione dell'istituto di ricerca presieduto da Nando Pagnoncelli dà infatti Sala avanti di nove punti percentuali rispetto a Bernardo già al primo turno, e addirittura in vantaggio di 12 punti percentuali qualora si dovesse prospettare un ballottaggio.

Il sondaggio è stato condotto dal 17 al 26 luglio su un campione di 1200 persone rappresentativo della popolazione maggiorenne residente nel comune di Milano. Cinque le domande poste agli intervistati, due delle quali sono state incentrate in particolare sulle intenzioni di voto al primo turno e in caso di ballottaggio. Nel primo caso, ha risposto di voler votare per Sala una parte compresa tra il 45,5 e il 49,5 per cento degli intervistati. La forbice pro Bernardo va invece dal 36,6 al 40,6 per cento. Il candidato del Movimento 5 stelle (che ancora non è stato individuato, semmai lo sarà) è attestato tra il 6,3 e il 9,3 per cento dei consensi. Chiudono i cittadini milanesi che voterebbero per un altro candidato tra gli otto rimanenti (Gabriele Mariani di Milano in Comune, Gianluigi Paragone di Italexit, Giorgio Goggi dei Socialisti di Milano, Bianca Tedone di Potere al popolo, Simone Sollazzo di Milano concreta, Mauro Festa del Partito dei gay, Alessandro Pascale del Partito comunista e Marco Muggiani del Partito Comunista Italiano), che sono compresi tra il 4,7 e il 7,7 per cento.

Il 58 per cento degli intervistati ha detto di non conoscere il candidato di centrodestra

In un eventuale ballottaggio, che comunque stando alla rilevazione Ipsos potrebbe anche essere scongiurato, a votare per Sala sarebbero tra il 54,1 e il 58,1 per cento dei milanesi, contro una forbice compresa tra il 41,9 e il 45,9 per cento pro Bernardo. Il primario di Pediatria dell'ospedale Fatebenefratelli sconta sicuramente una minore notorietà rispetto a Sala: solo l'8 per cento degli intervistati ha detto di conoscerlo bene, mentre il 34 per cento ha detto di averlo sentito nominare ma non di non conoscerlo bene e il 58 per cento ha detto di non sapere chi sia. Questo accadeva però ormai più di una settimana fa: nel frattempo il candidato sindaco del centrodestra sta portando avanti la sua campagna elettorale, nel tentativo di farsi conoscere il più possibile.

201 CONDIVISIONI
113 contenuti su questa storia
Ballottaggio elezioni Nerviano tra Cozzi e Colombo: gli orari per votare
Ballottaggio elezioni Nerviano tra Cozzi e Colombo: gli orari per votare
Milano, Comazzi (Forza Italia): "La giunta Sala creata ad arte per non mettere in ombra il sindaco"
Milano, Comazzi (Forza Italia): "La giunta Sala creata ad arte per non mettere in ombra il sindaco"
Monica Romano, prima consigliera transgender a Milano: "Mi impegnerò contro ogni tipo di violenza"
Monica Romano, prima consigliera transgender a Milano: "Mi impegnerò contro ogni tipo di violenza"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni