135 CONDIVISIONI
5 Dicembre 2022
8:58

“Servono soldi, suo figlio ha provocato un incidente”: così finti carabinieri mettono a segno truffe

Finti carabinieri chiamavano anziani al telefono riferendo di un grave incidente stradale provocato dal figlio: erano necessari soldi per le imminenti spese legali. Così alcuni finti militari mettevano a segno delle truffe.
A cura di Giorgia Venturini
135 CONDIVISIONI

Quasi dieci tentativi di truffa segnalati nel Mantovano. Finti carabinieri chiamavano anziani al telefono riferendo di un grave incidente stradale provocato dal figlio o dalla figlia e in cui ci sarebbero stati feriti. Nulla di vero. Tutto studiato dai finti militari per convincere gli anziani a farsi consegnare soldi.

Il modus operandi dei finti carabinieri

Tanti i tentativi di truffa: sono almeno dieci quelli contati dai i "veri" carabinieri. Tutto erano studiato nei minimi dettagli: nella chiamata i truffatori parlavano subito di un incidente, rassicurando però le persone dall'altra parte che il parente stava bene. Erano però necessari dei soldi in pochissimo tempo per evitare conseguenze legali molto serie.

Come riporta La Gazzetta di Mantova, i finti carabinieri spiegavano che il figlio era in ospedale e che per questo non poteva parlare con loro. Una volta avuta la fiducia dell'anziano veniva concordato un incontro con la vittima per ritirare i soldi. Il truffatore a questo punto si presentava sul luogo dell'appuntamento vestendo i panni dell'avvocato. Ora le forze dell'ordine sono al lavoro per cercare di capire quanti sono i casi di truffa messi a segno dai criminali e quanti sono gli anziani che invece non sono riusciti a cadere nell'inganno.

Le raccomandazioni dei "veri" carabinieri

Sempre come riporta il quotidiano locale, le raccomandazione i caso di truffa dei veri carabinieri sono tante: prima tra tutte "quella di diffidare da qualsiasi richiesta di contanti ricevuta telefonicamente da sedicenti avvocati o appartenenti alle forze dell’ordine, anche se prospettano situazioni gravi come incidenti, arresti o ricoveri ospedalieri con protagonisti figli o nipoti della vittima". I militari ribadiscono che "i carabinieri non fanno mai richieste di denaro. Il 112 è attivo tutti i giorni ventiquattro ore su ventiquattro ed è sempre pronto ad aiutare i cittadini".

135 CONDIVISIONI
Funzionaria di banca truffa due anziane sorelle: con i loro soldi ha comprato ville e un'azienda
Funzionaria di banca truffa due anziane sorelle: con i loro soldi ha comprato ville e un'azienda
Tenta di truffarlo fingendosi sua figlia:
Tenta di truffarlo fingendosi sua figlia: "I carabinieri mi stanno portando via"
"Tuo figlio è stato arrestato, ha bisogno di soldi": truffa da 4 milioni di euro per l'ereditiera Caproni
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni