Non ce l'ha fatta Lucrezia Minnilli, la ragazza di 21 anni protagonista del grave incidente stradale avvenuto nella serata di ieri a Scandolara Ravara, in provincia di Cremona. La giovane è morta nella notte all'ospedale Maggiore di Cremona, dove era stata portata in elicottero in gravissime condizioni. Assieme a lei, in auto, si trovava anche il fidanzato, di 24 anni, rimasto anch'egli ferito ma che ha riportato traumi meno gravi.

L'incidente nella serata di ieri

Il drammatico incidente, come riporta l'Azienda regionale emergenza urgenza, si è verificato pochi minuti prima delle 20 di ieri sulla strada provinciale 85. La giovane coppia era a bordo di una Toyota Yaris, guidata dalla 21enne. La ragazza ha perso il controllo della vettura per cause da accertare: l'auto è finita fuori strada e si è ribaltata più volte in un campo accanto alla provinciale. Sul posto l'Areu aveva inviato due ambulanze, due automediche e un elicottero in codice rosso: erano intervenuti anche gli agenti della Polstrada di Cremona e i vigili del fuoco. Entrambi i giovani erano stati soccorsi d'urgenza: Lucrezia era stata portata all'ospedale Maggiore dove purtroppo i medici non sono riusciti a salvarle la vita, mentre il fidanzato è stato portato in ambulanza all'ospedale di Parma. Sui social sono iniziati a comparire messaggi di cordoglio per la giovane. Lucrezia era residente a San Daniele Po, piccolo comune in provincia di Cremona. La sua pagina Facebook è piena di foto che la ritraggono sorridente assieme al fidanzato, che vive invece a Casalmaggiore. Adesso spetterà alle forze dell'ordine ricostruire con esattezza la dinamica dell'incidente.