video suggerito
video suggerito
Aggiornamenti sul'omicidio di Sabrina Beccalli a Crema

Sabrina Beccalli scomparsa, inquirenti non credono a Pasini: “Lei lo ha rifiutato, lui l’ha uccisa”

Alessandro Pasini voleva tentare un approccio con Sabrina Beccalli dopo aver fatto uso di cocaina ed eroina, ma lei lo ha respinto e lui l’ha uccisa. Questa è l’idea avanzata dagli inquirenti sull’omicidio di Crema, che non credono alla versione dei fatti ricostruiti dal quarantacinquenne in carcere con l’accusa di omicidio.
A cura di Alessia Rabbai
110 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

È stato un rifiuto quello che ha spinto Alessandro Pasini, quranatacinque anni, ad uccidere Sabrina Beccalli, che non ha accettato quelli che erano i suoi piani: trascorrere la serata con lei fare, uso di cocaina ed eroina e tentare un approccio sessuale. La trentanovenne però non ha voluto e lui l'ha uccisa. Questa è la ricostruzione del quadro fatta dagli inquirenti finora emersa in sede d'indagine e riportata dal Il Corrriere della Sera. "Pasini ha raccontato che la donna è morta per overdose, ma non gli crediamo: la sua personalità violenta è emersa in più circostanze" ha detto il colonnello dei carabinieri Lorenzo Carlo Maria Repetto. Pasini è noto in città per i suoi precedenti ed è stato denunciato dalla ex compagna per molestie sessuali. Il quarantacinquenne resta in carcere con l'accusa di omicidio. Nel frattempo continuano le ricerche del cadavere di Sabrina, è in corso lo svuotamento della cisterna di Vergonzana.

L'omicidio di Sabrina Beccalli

Sabrina Beccalli potrebbe essere stata uccisa nella casa della ex compagna di Alessandro Pasini, in vacanza in Sicilia a Ferragosto. Una testimone ha detto agli agli inquirenti che il 15 agosto alle 5 del mattino aveva chiamato il Numero Unico delle Emergenze 112 per informare i carabinieri di avere sentito provenire dalla zona di Porto Franco delle urla sofferenti di una donna che gridava più volte ‘Aiuto, aiuto, no'. Verso le ore 14 e 30 affacciandosi alla finestra del balcone posto proprio di fronte all'appartamento ha spiegato di aver visto Pasini passare in via Porto Franco con il suo monopattino. Il quarantacinquenne infatti, nonostante la ex compagna lo abbia denunciato per violenze, aveva ancora le chiavi dell'appartamento di lei, perché gliele aveva lasciate. Pasini, raccontando la sua versione dei fatti ha spiegato "di aver incontrato Sabrina la notte della sua scomparsa, di aver bruciato la sua automobile, ma non di averla uccisa".

110 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views